ANDREA PEPOLI Di Bologna

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1411     ANDREA PEPOLI  Di Bologna. Fuoriuscito. Padre di Riccardo, fratello di Galeazzo e di Taddeo.

+ 1390 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1343
Gen. Emilia e Veneto

E’ figlio del signore di Bologna.  Si reca a Ferrara dove viene ospitato nel suo palazzo    da Obizzo d’Este; si sposta a Verona per incontrarsi con Mastino della Scala.

……… Bologna Parma Emilia

Affianca gli estensi nelle loro azioni contro il signore di Parma Azzo da Correggio.

1349
Apr. Emilia e Veneto

E’ segnalato a Ferrara ed a Bologna; ritorna  a Verona per sposarvi Riccarda da Camino. Sulla strada del ritorno tocca ancora Ferrara per giungere infine a Bologna.

1350 Bologna Chiesa Emilia

Con il fratello Taddeo è dato dai congiunti in ostaggio alla “Grande Compagnia” per ottenere il rilascio del padre Giovanni fatto prigioniero dai pontifici.

1353
Nov. Lombardia

Si trova a Milano per il battesimo di Marco Visconti figlio di Bernabò.

1354 Milano Lega Lombardia

E’ sconfitto e fatto prigioniero nella battaglia di Montichiari.

1355
Gen. Lombardia

Viene armato cavaliere a Milano dall’imperatore Carlo di Boemia.

Ago. Pepoli Bologna Emilia

Con il padre Giovanni e Niccolò Pepoli assale di notte Bologna verso il castello di Galliera alla testa di 300 cavalli e 200 fanti. 50 uomini riescono a scalare le mura; il signore della città Giovanni Visconti da Oleggio fa dare l’allarme e con l’aiuto della popolazione respinge gli attaccanti.

1359
Sett. Milano Bologna Emilia

Invade il bolognese con Francesco d’Este. Tocca la torre di Samoggia, Anzola dell’ Emilia e Casalecchio di Reno;  fa costruire la bastia della Canonica. Scorre fin sulle porte di Bologna e saccheggia tutto il contado; intercetta le acque che alimentano gli opifici del capoluogo.

Dic. Emilia

Occupa Crevalcore e si accampa a Casalecchio di Reno.

1363
Apr. Milano Lega Emilia

Viene sconfitto da Galeotto Malatesta Ungaro alla bastia di Solara; catturato dalle truppe di Francesco da Carrara, non viene consegnato ai bolognesi; è condotto a Padova.

1369 Lombardia

Si trova a Milano in occasione delle nozze del duca Lionello di Clarence con Violante Visconti.

1373
Mag. Milano Lega Lombardia

Viene catturato nella battaglia di Montichiari con Romeo Pepoli.

1380 Lombardia Ha l’incarico di rettore di Cremona.
1381
Mar. Piemonte

Milita al servizio del conte di Virtù Gian Galeazzo Visconti. Si trova a Domodossola; nel refettorio del cenobio dei frati minori di San Francesco controfirma per conto del Visconti i patti con i quali gli abitanti delle valli di Antigorio, Divedro, Antrona, Bognanco ed i consoli di Domodossola si dichiarano  fedeli sudditi del conte di Virtù.

1382 Lombardia

Ricopre l’incarico di podestà a Como.

1385
Giu. Emilia

Podestà a Piacenza.

1390

Muore.

 CITAZIONI

“Nobele e famoxo chavaliero.” P. DI MATTIOLO

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleANDREAZZO DA PERUGIA
Next articleANGELO DA PERUGIA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email