ANDREAZZO DA PERUGIA

0
1410

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1424      ANDREAZZO DA PERUGIA

  • 1520 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1513
Giu.VeneziaMilano SpagnaLombardiaAll’assedio di Brescia. Dopo pochi giorni è costretto ad abbandonare le operazioni con Sebastiano da Monselice, Andrea della Matrice, Cristoforo Albanese, Baldassarre da Romano ed Antonio da Pietrasanta.
1514
Apr.VeneziaMilano Spagna 

 

Lombardia

Con Mariano da Lecce, il conte Alessandro Donato e Silvestro da Perugia (uomini d’arme, cavalli leggeri e 400 fanti) affronta Silvio Savelli che comanda 50 uomini d’arme, 100 cavalli e 400 fanti. Sorprende il Savelli sul fiume Termine nei pressi di Pandino: il capitano avversario, ferito in combattimento, riesce a fuggire dopo avere perso quasi tutti i suoi uomini.

Ago. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Sconfigge nuovamente ad Ombriano Silvio Savelli.

1515
Apr. 

 

 

 

 

 

Lombardia e Veneto

E’ sempre di stanza a Crema. Si reca a Venezia;  nel Collegio dei Pregadi  illustra la situazione delle truppe agli ordini di Renzo di Ceri; chiede il denaro per le paghe. Parte indi per il regno di Napoli e fa subito ritorno a Crema.

Lug. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Adduce un pretesto per non attenersi ad un ordine di Renzo di Ceri, avente come obiettivo quello della cattura di Prospero Colonna in un’imboscata da tendersi  tra Castelleone e Romanengo.

1520

Muore.

  CITAZIONI

-Alla battaglia di Ombriano “Et Andreazzo animoso , e feroce/ che non teme di morte, o di fortuna/ ferendo va per quella giente atroce/ valorosa, gagliarda, & importuna./ E quanto può poter tanto li nuoce/ senza pietà, senza clemenza alcuna/ spezzando, roinando, e occidendo/ con extremo valor, e cor horrendo.” DEGLI AGOSTINI

 

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi