SILVESTRO DA PERUGIA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

1440      SILVESTRO DA PERUGIA

+ 1520 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1510  

 

 

 

 

 

 

 

Lug. Venezia Impero  

 

Friuli e Veneto

Si trova a Cividale del Friuli: raccomandato dalle autorità cittadine si reca a Venezia. E’ ricevuto nel Collegio dei Pregadi e nel Consiglio dei Savi.

1511  

 

 

 

 

 

 

 

Dic. Venezia Impero Francia 50 fanti Friuli

Alla guardia di Chiusaforte con 50 provvigionati.

1512  

 

 

 

 

 

 

 

Mar.  

 

 

 

47 fanti Friuli

E’ segnalato ancora a Chiusaforte.

Estate  

 

 

 

102 fanti Lombardia

Affianca nel bresciano il provveditore Cristoforo Moro.

Sett.  

 

 

 

100 fanti Lombardia

Prende parte all’assedio di Brescia inquadrato nella seconda squadra di riserva che deve sostenere l’attacco alla città.

Ott.  

 

 

 

72 fanti Lombardia

Si sposta alla guardia di Crema.

1513  

 

 

 

 

 

 

 

Feb.  

 

 

 

53 fanti Lombardia
Mag. Venezia Milano Spagna Impero 157 fanti Lombardia

Viene inviato nuovamente alla difesa di Crema.

1514  

 

 

 

 

 

 

 

Apr.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Con Mariano da Lecce, il conte Alessandro Donato ed Andreazzo da Perugia (uomini d’arme, cavalli leggeri e 400 fanti) sorprende Silvio Savelli sul fiume Termine, nei pressi di Pandino, con 50 uomini d’arme, 100 cavalli leggeri e 400 fanti. Il condottiero avversario, ferito, si salva con forti perdite tra le sue truppe.

Mag.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Ha il comando di 142 fanti.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Insieme con 700 fanti comandati da Andrea della Matrice,  da Maffeo Cagnolo e da  Silvestro da Narni prende la via del Moso;  assale a Ombriano la compagnia del Savelli (40 lance), 100 cavalli leggeri condotti da Marcantonio Filitino e 2000 fanti: nello scontro sono catturati molti fanti, uomini d’arme e 50 cavalli leggeri.

1516  

 

 

 

 

 

Veneto

Sulla fine dell’anno prende parte all’assedio di Verona con 101 provvigionati.

1520  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

“Homo da bene.” SANUDO

Alla battaglia di Ombriano “El gagliardo silvestro da perugia/ disserra colpi tal,  ch’haverli a schiffo/ con i quali spargier fa molte minugia/ a calar alme giù nel centro tiffo.” DEGLI AGOSTINI

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleSGARIGLINO DI PIETRACUTA
Next articleSILVIO DI PORCIA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email