glossario dei termini militariGlossario dei termini militari utilizzati in questo archivio storico dedicato ai condottieri di ventura operanti in Italia nel Medioevo.

Consulta il glossario

Consulta il glossario selezionando una lettera.

a b c d e f g i l m n o p q r s t u v z

Glossario dei termini militari

Alabarda

Arma in asta da punta e da taglio lunga tre braccia e tempestata di chiodi, in cima della quale sta infisso un ferro asimmetrico,...

Araldo

Dal franco hariwald. Negli ultimi secoli del medioevo il cerimoniale cavalleresco, da osservare in occasione di feste e tornei, e che ci si sforza...

Archibugiere

Soldato a piedi armato di archibugio. Archibugiere a cavallo: soldato a cavallo, addestrato all’uso dell’archibugio stando a cavallo per combattere da lontano; a terra,...

Archibugio

Artiglieria minuta con canna di ferro che, dopo l’invenzione della polvere da sparo, sottentra all’arco ed alla balestra per tirare piccoli proiettili e passatoi....

Architettura militare

Quella parte dell’architettura che tratta della fortificazione regolare ed irregolare, campale o murale, per l’assedio o l’espugnazione delle piazze, e per la difesa dei...

Arciere

Soldato armato d’arco. Anche soldato della guardia di qualche principe armato di alabarda. Il termine è portato in Italia da gli spagnoli al tempo...

Arciere a cavallo

soldato di cavalleria leggera, armato d’arco e di frecce per colpire da lontano il nemico. Franco arciere: soldato a piedi o a cavallo, così...

Arco

Strumento pieghevole di legno, di rame, di acciaio o di corno, con una corda o nervo attaccata alle due estremità. Adoperato dalle milizie leggere...

Ariete

Grossa trave ferrata ad una delle estremità, che i soldati portano a braccia per battere le mura nemiche. In un secondo tempo, si sospende...

Arma

Voce generica di ogni strumento di ferro, d’acciaio, di bronzo utilizzato per la difesa o l’offesa. Si distinguono in: armi da getto. Le armi...

Armato alla borgognona

Soldato armato con armi bianche ed un cavallo al suo servizio.

Armatura

Un sistema articolato di piastre e lame difensive, che copre il combattente a cavallo da capo a piedi ed il fante dal capo...

Armigero

Scudiero. Colui che porta le armi al suo signore; servitore di lancia.

Arrendersi

Darsi in mano al nemico confessandosi vinto. Arrendersi a discrezione: arrendersi alla discrezione del vincitore senza altri patti o capitoli. Arrendersi a patti, o...

Arsenale

Il luogo dove si fabbricano e si custodisconono le navi ed ogni stumento di guerra navale.

Artiglieria

Dal francese artillerie, che deriva dall’antico artillier (fornitore di strumenti bellici), nome collettivo dato alle armi da fuoco pesanti. Le più antiche artiglierie sono...

Assedio

L’accamparsi che fa un esercito intorno ad una città, una fortezza per prenderla con la fame o conquistarla con la forza abbattendone le fortificazioni....

Bacinetto

Balestra

Congegno meccanico che, con meccanismo caricato a molla, accumula un’energia sufficiente per scagliare, premendo un meccanismo di scatto, il grilletto, un pesante dardo. E’...

Balestriere

Soldato a cavallo o a piedi armato di balestra. Un balestriere puòp disporre nel suo turcasso anche di 100 verrettoni. In tutti gli eserciti...

Balista

Grossa balestra. Macchina militare, conosciuta già dai romani, che getta sassi di grande peso o una o più saette. Vi sono di quelle che...

Balivo

Termine di origine francese. Designa nel regno di Francia un funzionario regio, incaricato di applicare la giustizia e di controllare l’operato dei minori funzionari...

Baluardo

Grande bastione che succede, verso la metà del secolo XV, alle torri ed ai piccoli bastioni tondi. Con l’avvento dell’artiglieria cambia la maniera di...

Banca

Luogo dove siede il commissario per arruolare, passare in rassegna i soldati e dare loro la paga.

Banda

Drappo di un determinato colore con il quale si distinguono le truppe di uno stato da quelle di un altro prima che fossero adoperate...

Bandiera

Drappo attaccato in lunghezza ad un’asta, con sopra dipinte inizialmente le armi dei capisquadra e dei connestabili; in un secondo momento compaiono i simboli...

Bandito

Colui che per una decisione della comunità, una disposizione di legge o la sentenza di un tribunale viene privato del diritto di restare entro...

Barbacane

Opera di rinforzo che si fa ai piedi del bastione, distinta dalla tanaglia che, invece, interessa la cortina (parte delle mura che si distende...

Barbuta

Tipo speciale di elmo, senza guarnitura sulla fronte e nessun cimiero, in uso dalla seconda metà del 1300 a tutto il 1400. Ha questo...

Barda

Armatura di cuoio cotto o di lamine di ferro o di rame, con la quale si proteggono la groppa, il collo ed il petto...

Barricata

Riparo di legname, di balle di lana, pietre, di terra o di letame, che si fa attraverso le vie della città o una strada,...

Barriera

Cancello o staccionata di legno o di ferro che viene adiperata per chiudere un passo.

Bastia, bastita

Piccola fortezza di forma quadra, chiusa intorno da un fossato e da un terrapieno; talvolta è munita di torri sugli angoli. Le bastie sono...

Bastone

Una mazza di legno o d’avorio, dorata ed adornata in vario modo, insegna di dignità suprema per i capitani degli eserciti. Oppure: bastone in...

Battaglia

Tre significati: il primo, quello di scontro di due eserciti nemici ordinati al combattimento. Il secondo: ogni corpo di soldati, ogni schiera, ogni compagnia...

Batteria

Tre significati anche in questo caso. L’atto di battere con macchine e strumenti bellici le mura di una fortezza al fine di aprirvi una...

Battifolle

Costruzione di solito in legno; una specie di torre a guardia di un passaggio obbligato. Usato nel significato di bastia, quindi in quello di...

Baviera

Parte dell’elmo chiuso, in particolare dell’elmetto, e di alcuni tipi di bacinetto a protezione del mento e del collo.

Bertesca

Torretta di legno fornita di feritoie e posta nei posti più alti delle fortificazioni. Serve a combattere il nemico al coperto con le balestre....

Bomba

Involucro cavo, riempito di esplosivi e munito di spositivo di scoppio. Bombe incendiarie sono già in uso verso la metà del XV secolo; le...

Bombarda

Nome che si dava prima dell’invenzione della polvere da sparo ad una macchina militare, con la quale si lanciano grosse pietre, saette e più...

Bombardiere

Il soldato che maneggia le bombarde o le artiglierie. I primi bombardieri in Italia sono stranieri, per lo più tedeschi.

Borgo

Questo termine di origine germanica designa in origine una fortezza, un luogo elevato e fortificato. Nella forma latinizzata burgus sta ad indicare l’abitato sorto...

Bracciale

Una parte dell’armatura con la quale si copre il braccio del soldato. In uso dal secolo XIV.

Brandolino Brandolini

0279      BRANDOLINO BRANDOLINI  (Brandolino da Bagnacavallo) Di Forlì. Signore di Montorio Veronese.                + 1403 ca. ...

Briccola

Macchina militare adoperata dagli italiani prima dell’invenzione della polvere da sparo per scagliare grosse pietre nelle città assediate. E’ propriamente la catapulta dei romani.

Brigante

Fante armato alla leggera. Il termine compare frequentemente nelle antiche cronache italiane e francesi senza l’accezione negativa odierna. Gli storici francesi affermano che i...

Brigantina

Forma di armamento corazzato a protezione del torso, fatta di sottili scaglie o lamine unite insieme. In uso alla fanteria dal secolo XIV.

Briglia

Sistema di finimenti in cuoio, atti ad assicurare la guida del cavallo agendo sulla testa dell’animale. E’ portata in Italia dai popoli settentrionali e...

Brocchiere

Piccola rotella di ferro, scudo, così chiamato per la punta di ferro acuta che ha nel mezzo.

Broletto

Diminutivo dell’italiano antico, brolo; dal latino broilus di origine celtica. La voce designa in origine un campo o un orto cintato. A Milano, proprio...

Bronzina

Una specie di artiglieria, di bronzo, di grosso calibro come la bombarda.

Brulotto

Nave carica di materie combustibili e di fuochi artificiati, della quale si fa sovente uso per bruciare ponti ed altri manufatti di legno o...

Bucintoro

Nave a remi adatta alla navigazione di comparsa (per le cerimonie pubbliche) o di piacere.

Calibro

E’ il diametro dell’anima di un’arma da fuoco rigata; è misurato tra i pieni della rigatura stessa.

Camaglio

Parte dell’armatura medievale e del 1400 a protezione del volto e delle spalle.

Camera

A partire dal 1300, la parola assume nell’ambito dell’amministrazione statale il significato di organismo preposto a controllare i rendiconti di tutti gli amministratori e...

Campo

Il luogo dove si combatte in duello o dove si effettua la giostra. Anche campo di battaglia.

Capitano

Capo, condottiero, governatore di soldati. Viene pagato come due lance; gode, pertanto, di due paghe, una delle quali si chiama, a distinzione delle altre,...

Caporale

Fra i principali comandanti di un esercito. Nel processo del tempo il titolo sta ad indicare uno degli ufficiali di una compagnia cui è...

Caposoldo

Donativo di denaro con il quale si alletta o si premia il soldato; ciò che si può aggiungere sopra la paga normale.

Cappa

Specie di mantello corto con cappuccio, usato dai soldati italiani nel secolo XVI ad imitazione degli spagnoli.

Cappelletti

Soldati greci, dalmati ed albanesi a cavallo armati alla leggera. Lo stesso che stradiotto. Vestono come i turchi, solo che invece del turbante portano...

Cappello di ferro

Forma particolare di elmo, in uso alle fanterie e negli assedi, dal XII secolo a tutto il XVII: la struttura base comprende un coppo...

Caracollo

Evoluzione di soldati a cavallo, i quali marciando di trotto o di galoppo voltano la fronte a destra o a sinistra sia avanzando che...

Casamatta

Luogo coperto nei bastioni e nei cavalieri che serve da alloggio per la guarnigione e da magazzino per le munizioni e le vettovaglie.

Cassero

La parte più forte di un antico castello, fatta di forma quadra o tonda, a struttura di torrione ed innalzata sopra le mura della...

Castello

Vari significati. A) dal latino castrum, che nelle fonti medievali non indica più l’accampamento ma una fortificazione permanente. Terra murata e fortificata nella quale...

Cava

Scavo sotterraneo per giungere sotto terra entro la fortezza assediata. Un altro significato riguarda l’azione di scavo atta a scal lzare le mura che...

Cavalcare

Calibro. E’ il diametro dell’anima di un’arma da fuoco rigata; è misurato tra i pieni della rigatura stessa. Camaglio. Parte dell’armatura medievale e...

Cavalcata

Fazione o scorreria di uomini armati a cavallo. Anche truppa di uomini insieme a cavallo.

Cavaliere

A) gentiluomo esperto nelle armi investito della dignità cavalleresca. Il cavaliere porta gli speroni e la impugnatura della spada dorati, ha una propria bandiera...

Cavallata

Banda di soldati a cavallo arruolati nel contado.

Cavalleria

Con il termina si designa innanzitutto l’insieme dei combattenti a cavallo. Il punto di forza della cavalleria pesante è la sua capacità d’urto. Ancora...

Cavallo

Animale quadrupede da tiro e da sella che serve in guerra per molti usi. Il vocabolo identifica soprattutto il soldato a cavallo. Cavallo grosso...

Cavallo leggero

Soldato di cavalleria leggera. Agli inizi del secolo XVI il cavallo leggero non differisce dall’uomo d’arme se non in alcune parti della sua armatura,...

Celata

Armatura che copre la testa dell’uomo d’arme. Forma particolare di elmo in uso dai primi anni del 1400 sino alla fine del 1500. Assicura...

Cerbottana

Si tratta di un’arma da fuoco di canna lunga e per lo più di piccolo calibro. Si adopera appoggiata ad un cavalletto come l’archibusone...

Cerna, cernita

Dal latino cernere. Soldato arruolato nel contado per i bisogni della guerra ed inquadrato da ufficiali e da soldati di mestiere (i compagni). Con...

Cervelliera

Tipo particolare di elmo in uso nel 1200, nel 1300 e nella prima metà del 1400 a protezione del cranio: si tratta di una...

Cimiero

Un fregio posto in cima dell’elmo che raffigura per lo più l’impresa (lo stemma araldico) del cavaliere.

Cittadella

Con tale termine nel 1300-1400 si indica un grande recinto fortificato che racchiude edifici, manufatti e chiese, capace di ospitare soldati e, se necessario,...

Clientes e milites

I primi sono uomini armati al servizio dei secondi; armigeri improvvisati che non esercitano il mestiere delle armi.

Collaterale

Magistrato che ha la responsabilità dell’amministrazione del denaro destinato alle paghe dei soldati. Il collaterale compila i ruoli di tutti i fanti e dei...

Collegio

A Venezia si compone del doge, dei suoi sei consiglieri, dei tre capi della Quarantia (in pratica la corte di appello al vertice del...

Colonna

Un corpo di soldati serrato in ordinanza con il fronte minore sui lati.

Colonnello

Colonna di soldati. Unione di compagnie comandate da un colonnello, inteso come titolo di grado militare.

Colubrina

Specie di artiglieria, più lunga e più grossa dei cannoni ordinari e di maggiore portata. Il calibro è variabile secondo i tempi: sulla fine...

Commissario

Nome generico di tutti coloro cui viene dato l’incarico dell’amministrazione degli eserciti. A Firenze è insignito del titolo di commissario generale quel cittadino deputato...

Compagnia

Viene anche chiamata società. Un numero determinato di soldati sotto un particolare capitano. Nel secolo XVI una compagnia di fanti può avere dai 100...

Condotta

Il contratto in forza del quale un condottiero o un capitano di soldati viene condotto (assoldato) con un certo numero di lance agli stipendi...

Condottiero

Capitano che stipula un contratto, detto condotta, con un signore o un governo comunale e si impegna a reclutare un dato numero di cavalieri...

Connestabile, contestabile

Comandante o governatore di una fortezza o di un corpo di soldati. Dal latino comes stabilis. Il Gran Connestabile ricopre la prima carica...

Consiglio dei Pregadi

A Venezia, organo equivalente al senato. In origine un comitato di 60 membri incaricato di preparare i decreti riguardanti il commercio, l’invio di ambasciate...

Console

I comuni italiani sono governati in genere da un piccolo gruppo di “consoli” che formano un organo simile al Consiglio dei Pregadi veneziano. Per...

Contado

L’area su cui ciascun comune rivendica il diritto di imporre la propria giurisdizione.

Contrafforte

Tratto di mura unito alla cinta, al fine di renderla più forte contro la spinta del terrapieno e di resistere ai colpi delle artiglierie.

Contrafosso

Un secondo fossato che gira ai piedi dello spalto per maggiore difesa della fortezza.

Contramina

Riscontro effettuato dai difensori di una fortezza, per impedire l’avanzata dello scavo delle mine preparate dagli assedianti. Dall’uso della polvere da sparo nelle mine...

Contrassegno

Un segno per fare riconoscere ai governatori delle fortezze ed ai capitani degli eserciti l’ordine delle massime autorità. Consiste per lo più in una...

Controccava

La cava o il cunicolo di riscontro.

Coppo

Voce generica per indicare quella parte dell’elmo che protegge il cranio.

Corazza

Armatura del busto, originariamente in pelle o stoffa; è sovente rinforzata da piastrine o lamelle metalliche di foggia varia. Copre il petto, i fianchi...

Corazzina

Corsaletto di stoffa o pelle recante fissato lamelle di ferro embricate.

Corda

Corda preparata e bollita nel salnitro con la quale si dà fuoco agli archibugi.

Correria

Lo scorrere che fanno gli eserciti nei paesi nemici mediante il saccheggio e gli incendi.

Corridore

Soldato a piedi o a cavallo, inviato in avanscoperta per visionare i luoghi e spiare i movimenti dei nemici. Esploratore.

Corsaletto

Mezza corazza di ferro, della quale vanno per lo più armati i fanti, specie i picchieri.

Corsaro

Colui, anche privato, che esercita la guerra da corsa con un bastimento armato autorizzato con lettere patenti di uno stato. Scorre il mare in...

Corsiere

Cavallo da corsa; viene sovente adoperato come cavallo da battaglia. E’ pure chiamato cavallo da lancia, perché lo scudiero lo guida alla sua mano...

Cosciale

Parte dell’armatura da cavallo o da uomo d’arme a protezione della coscia.

Costola

Parte della lama delle armi bianche manesche e talora anche di armi in asta. Si tratta dell’ingrossamento dorsale che conferisce una maggiore rigidità alla...

Cotta

Armamento difensivo in maglia di ferro che copre il capo, il busto, le braccia e parte delle gambe. Si tratta di una vera e...

Cuneo

Nome d’ordine di battaglia per la fanteria, per il quale i soldati vengono disposti in triangolo con la punta rivolta verso il nemico.

Cunicolo

Strada sotterranea per scalzare le mura dei nemici e rovinarle. Il termine è pure utilizzato per indicare la strada che viene fatta dagli assediati...

Daga

Specie di spada corta e larga con lama predisposta a colpire di punta.Il termine deriva dal basso latino dagua, che a sua volta ha...

Dedizione

Il darsi al nemico a discrezione o a patti, volontariamente e senza difesa.

Descrizione

Il registrare, lo scrivere i nomi, l’età, i segni particolari di tutti i cittadini di uno stato abili alle armi.

Difesa

L’azione del difendere una città, una frontiera, un castello dalle offese del nemico. Al plurale, tutte le fortificazioni di difesa.

Disertare

Abbandonare la compagnia senza licenza o congedo, per tornare alla propria casa o per passare agli stipendi di un altro stato o del nemico.

Diversione

Operazione offensiva, attacco fatto in un luogo, onde richiamare e divertire le forze del nemico in un altro punto.

Divisa

Vestito militare di foggia e di colore distinto per differenziare i propri soldati da quelli di un altro stato, e quelli di una milizia...

Donativo

Ricompensa che si dà al soldato per gravi fatiche da lui sopportate o per sua gratificazione. Anche caposoldo.

Donzello

Giovane gentiluomo, posto al servizio di un signore o di un nobile cavaliere per imparare la professione delle armi e per conseguire l’ordine della...

Duello

Combattimento tra due uomini a corpo a corpo, fatto dietro sfida. Si lotta per lo più a cavallo con la lancia, lo scudo, la...

Falce

Arma in asta con il ferro ricurvo ed il filo tagliente fino alla punta. Una grossa falce è pure la falce murale che serve...

Falcone

Macchina per battere le mura simile all’ariete, ma più piccola e maneggevole. Un pezzo di artiglieria, il più piccolo fra i cannoni, chiamato pure...

Fante

Soldato che combatte a piedi. E’ armato di solito di un giaco, di uno scudo, di una cervelliera, ossia una cuffia di ferro, di...

Fanteria

Soldati a piedi. Vi sono due tipi di fanteria, quella d’ordinanza, o pesante, e la leggera. Le caratteristiche fondamentali della fanteria pesante sono l’armamento...

Fascina

Fascio di rami, di legni minuti e sarmenti, utilizzato per innalzare ripari di fortuna, riempire fossati e tratti paludosi.

Fascinata

Un’opera di fascine, di gabbioni ricoperta di terra, o di sacchi di terra, utilizzata per coprire i soldati o le batterie dal tiro del...

Feditore

Lo stesso che feritore. Si chiamano con questo nome i soldati della prima schiera che muovono il primo assalto contro il nemico. L’ultima schiera...

Feritoia

Piccola apertura, larga di dentro e stretta di fuori, che si face nelle mura per ferire il nemico esterno.

Ferma

Condotta. Il fermare, assoldare soldati al servizio di uno stato per un periodo determinato.

Feudatario

Il signore di un luogo; chiunque eserciti poteri signorili subordinato vassalliticamente ad un potere superiore; formalmente un feudo è concesso dal re, dall’imperatore, dal...

Fianco

Quel lato che congiunge la faccia del bastione alla cortina. La parte destra e la sinistra del corpo del soldato; per similitudine il lato...

Fila

Una serie di soldati posti in ordinanza, uno accanto all’altro.

Filo

Il taglio delle armi bianche.

Finta

Assalto simulato dato in un luogo per distrarre l’attenzione del nemico dal vero.

Fionda

Frombola. Strumento di corda per lanciare sassi o palle di piombo.

Fiore

La parte migliore di un esercito. Usato per indicare i cavalieri più prodi in armi.

Fioretto

Piccolo corpo di soldati sceltissimi.

Focone

Piccolo buco nell’estrema parte d’ogni arma, o bocca da fuoco, che dalla superficie esteriore della canna va fino all’anima. In esso si introduce la...

Fodero

Travi di legno congiunte insieme e poste a galleggiare sull’acqua, al fine di sostenere una batteria volante o di trasportare soldati. Il vocabolo è...

Foraggiere

Soldato che scorre per procurare foraggio alla sua cavalleria. Essendo i foraggieri una fanteria indisciplinata, vengono spesso confusi con i saccomanni.

Fortezza

Una costruzione fortificata per difendere una frontiera, una città. Ogni sua parte deve essere posta in grado di difendersi, sia di fronte che sui...

Fortificazione

Riparo, difesa, rinforzo, opera di terra o di muro che rende forte un sito e ripara i difensori. Agli inizi del 1400 le città,...

Fossato

Scavo di terreno che si realizza all’esterno di una fortezza tra la scarpa e la controscarpa, o ai fianchi e sul fronte di altre...

Freccia

Arma da getto, fatta di una bacchetta sottile lunga circa un braccio, avente in cima una punta di ferro ed in coda la cocca...

Fronte

Parte anteriore di un esercito, di una schiera, di un campo, di un’opera di fortificazione.

Fuoco

A) Nel basso Medioevo il vocabolo denomina l’unità familiare composta da tutti coloro che vivono nella stessa casa, scaldan dosi e cucinando al medesimo...

Gabbia

Una torretta di legno posta in cima alle torri o a macchine da guerra molto alte: in essa si nascondono uno o più soldati...

Gabbioni

Ceste di vimini, senza fondo, di altezza diversa che vengono riempite di terra per essere adoperate ad alzare parapetti e trinceramenti. Può essere alta...

Galea

Grande vascello a remi (2530 banchi) e a singola vela, di norma a fiancate basse, usata nel Mediterraneo come nave da guerra dai tempi...

Galleria

Lavoro di terra con il quale gli assedianti si fanno strada attraverso il fossato per arrivare ai piedi delle mura o dell’opera assediata, per...

Galuppi

Nel ducato milanese sono così chiamati dei giovanissimi cavalieri armati alla leggera, che vivono presso il duca e che costituiscono una specie di reparto...

Gambiera

Parte dell’armatura del cavallo a protezione dell’intera gamba. Compare verso la metà del 1300 per sostituire la calza di maglia.

Ganzeruoli

Voce lombarda che significa oca. Si tratta di imbarcazioni inventate al tempo di Luchino Visconti dai milanesi per na vigare il Ticino ed il...

Garzone

Il servitore dell’uomo d’arme, chiamato anche maestro. Ha il compito di foraggiare e governare il cavallo, eseguire i lavori legati all’accampamento e preparare le...

Gatto

Macchina che serve negli assedi sia da riparo che da offesa. E’ formata da un tetto di legno e di giunchi, coperto di...

Giaco

Armatura fatta di maglie fitte di acciaio o di filo d’ottone o di ferro concatenati insieme; in uso dal medioevo a tutto il 1500,...

Gialda

Lancia molto lunga adoperata, talvolta, dai balestrieri a cavallo, i quali sono chiamati più particolarmente gialdonieri.

Giannetto

Lancia leggera e manesca, chiamata in spagnolo ginete, della quale vanno armati i cavalli leggeri spagnoli, denominati perciò giannettini.

Giannizzero

Soldato della fanteria ottomana e guardia del sultano. Tale milizia viene istituita nel 1362 allevando alle armi i fanciulli cristiani fatti schiavi.

Giavellotto

Dardo con una punta di ferro a tre ale che si lancia per lo più a mano.

Giornea

Sopravveste militare che copre il petto e la schiena del soldato armato; è contrassegnata in un lato dalle insegne del capitano o della fazione...

Giostra

Combattimento di due soli cavalieri che si assalgono con la lancia. Si corrono le giostre con arme spuntate; obiettivo è quello di scavalcare l’avversario.

Girifalco

Nel 1500 e nel 1600 indica un piccolo pezzo di artiglieria.

Gonfalone

Dall’antico francese gonfanon, stendardo di guerra. Insegna per lo più di forma rettangolare, di tela o di seta, di vario colore secondo i differenti...

Gonfaloniere

Colui che portava in guerra il gonfalone. Dignità militare concessa dallo stato della Chiesa a personaggi famosi per il loro valore militare.

Governatore

Luogotenente dell capitano generale. Capitano o condottiero di un corpo di fanti o di cavalieri.

Graticcio

Opera di vimini o di rami di alberi tenuti assieme su mazze o bastoni. Si adopera nei lavori di terra, talora per coprire un...

Guanto

Copertura a difesa della mano di ferro a scaglie snodate alle giunture ed alle articolazioni proprie del pugno e delle dita. In uso a...

Guardia

L’atto del custodire, del guardare un luogo, una persona. Voce di origine tedesca. Può significare anche difesa, riparo. Un terzo senso riguarda il soldato...

Guarnigione

Soldati che stanno alla guardia di una fortezza, di una città o di un altro luogo minuto. Il luogo stesso dove sta la guar...

Guerra

Un’azione di eserciti che si offendono vicendevolmente, il cui fine è la vittoria. Nei suoi effetti è molto meno rovinosa di quelle contemporanee ed...

Impresa

Ogni cosa che si imprende o si incomincia a fare.

Incamiciata

Sortita notturna nei confronti del nemico. Così chiamata dalla camicia con la quale si vestoono tutti i soldati assalitori per riconoscersi fra loro nell’oscurità....

Ingegnere

Negli eserciti lo specialista nelle opere di fortificazione e dell’arte dell’assedio. Dalla voce ingegno, che significa macchina militare murale. Ingegneri sono perciò detti tutti...

Insegna

Lunga asta adorna in cima di un drappo, dell’effigie di qualche animale o di qualsiasi altro segno che serve da guida ad un numero...

Investitura

Nel linguaggio dei rapporti feudali si chiama investitura l’atto con cui il signore, ricevuto l’omaggio di un vassallo, lo investe del feudo, vale a...

Lama

Si indica con tale nome tutto il ferro dell’arma bianca, con esclusione dell’impugnatura.

Lancia

Asta di legno lunga circa cinque braccia, con ferro acuto in punta, propria del guerriero a cavallo. La forma dell’asta varia nei secoli a...

Lanzichenecco

Fante tedesco armato di picca o di alabarda, di una spada o daga corta e larga, con il corsaletto sul petto e la barbuta...

Licenza

Commiato dato ai soldati. Può essere dato a tempo o assoluto, alla fine della guerra o del servizio.

Macchina

Prima dell’invenzione delle artiglierie con tale termine si intende nella milizia ogni edificio o ordigno, sia ossidionale che campale. Fra le macchine sono annoverati:...

Maestro

Nome che si dà nel secolo XVI all’archibugiere a cavallo per distinguerlo dal palafraniere che egli tiene con sé. Maestro di campo: ufficiale superiore...

Maghabbar

Viene chiamato mugavero anche il giavellotto del quale sono armati questi soldati.

Maliscalco, mariscalco

Grado supremo nella milizia. Governatore. Maresciallo. In altro senso, colui che cura le malattie dei cavalli: più comunemente, maniscalco.

Manica

Una quantità determinata di archibugieri, posta nelle battaglie, sugli angoli o sul fronte del quadrato dei picchieri per tenere lontano il nemico con il...

Manopola

Guanto di ferro, usato dai cavalieri, di maglia di acciaio o di ottone che sale fino al gomito. Ha il palmo e le dita...

Maresciallo

Vocabolo di origine tedesca. Titolo di suprema dignità militare. La voce si adopera sovente congiunta ad un ufficio determinato come maresciallo di campo (maestro...

Maschio, mastio

La parte più elevata e più forte di un castello, di una cittadella, di forma per lo più quadra e collocata in genere a...

Masnada

Nel Medioevo è l’insieme dei servi armati addetti alla persona del signore feudale. Dal latino mansionata (mansio, abitazione). Al tempo dell’affrancamento dei comuni, il...

Mazza

Bastone ferrato che si porta in battaglia. Come armi da combattimento le mazze si differenziano molto nelle dimensioni, a seconda che siano usate da...

Mercenario

Soldato che milita per un soldo. L’introduzione di assoldare truppe mercenarie risale ai veneziani nel 1142 (guerra della Serenissima contro Padova). Guido da Montecchio...

Merlo

La parte superiore di ogni lavoro o di fortificazione murata, non continua, ma interrotta ad uguale distanza dalle aperture dalle quali si saetta il...

Mina

Cavo o buco che si fa nel terreno, nelle mura; lo si riempie di polvere e si dà fuoco per fare saltare in aria...

Morione

Tipo particolare di elmo, in uso nella prima metà del 1500, destinato ai soldati a piedi in servizio come guardiaportone o di scorta.

Mortaio

Macchina per lanciare sassi nelle città assediate prima dell’invenzione della polvere da sparo; viene puntato verso l’alto e spara proiettili dalla traiettoria molto curva...

Mostra

La rassegna di un esercito, di un corpo di soldati per riconoscerne il numero, l’armamento, il vestiario e l’istruzione. Fare la mostra: passare in...

Mugavero

Almogavaro. Soldato catalano, armato alla leggera a cavallo o a piedi. Con questo nome si indica pure dal 1200 al 1300 la fanteria spagnola...

Munizione

Ogni fortificazione o riparo. La provvista di tutto quanto è necessario agli eserciti per vivere e per combattere.

Nave

La nave a remi è usata soprattutto in guerra, mentre per il commercio è adoperata esclusivamente quella a vela. L’evoluzione di quella a vela...

Omaggio

E’ l’atto costitutivo del rapporto vassallatico: il rito o l’insieme di gesti con cui un uomo accetta di diventare il vassallo di un altro...

Ordinanza

Forma e regola di ordinare una milizia, un esercito. Si distingue con questo termine la milizia stabile da quella levata per una necessità particolare,...

Ordini militari

Originariamente, ordini religiosi formati in Terrasanta dopo la prima crociata e la conquista di Gerusalemme, da laici che vivono in comune secondo la regola...

Orifiamma

Insegna reale, fatta di un gonfalone dipinto su una fiamma in campo d’oro ed appeso di traverso su una picca dorata.

Oste

Esercito, gente di guerra.

Paga

Una determinata quantità di denaro che si dà ai soldati in base ad un contratto. Nome dato ad ogni soldato che riceve un soldo;...

Paggio

Giovane nobile al servizio di principi o di grandi personaggi. Riceve un’educazione cavalleresca e viene per lo più promosso ad una carica militare. Giovane...

Palafreno

Da paraveredus, cavallo di rinforzo. Cavallo da sella e non da battaglia, usato negli spostamenti e nelle rassegne.

Palio

Panno o drappo che si dà in premio ai vincitori nelle corse dei cavalli o di un torneo.

Palla

Globo di ferro fuso di diversa grandezza, secondo i vari calibri, con il quale si carica il cannone. Palla di fuoco: palla piena di...

Pallottola

Proiettile per armi da fuoco portatili; si adopera nella carica degli archibugi.

Panciera, panziera

Armatura di ferro o d’altro metallo in uso per tutto il secolo XV; copre non solo il petto, ma tutta la pancia.

Partigiana

Arma in asta costituita da una lama a due taglienti rettilinei piuttosto larga. Si chiama inizialmente chiaverina. Caduta in disuso ai fini bellici tra...

Passatoio

Proiettile di qualunque tipo tirato da macchine, cannoni, mortai ed altre armi da fuoco.

Passavolante

Nome di un’antica macchina italiana per scagliare sassi ed altri piccoli proiettili prima dell’invenzione della polvere da sparo. Artiglieria di grande calibro.

Quadrato

Viene chiamato in tal modo l’ordinanza, la schiera, il battaglione o altro corpo di soldati che ha forma quadra: essa permette di fronteggiare gli...

Quadrello

Freccia che si scaglia con la balestra, così chiamata perché il ferro di essa ha quattro lati o ale. Verrettone.

Quartiere

Luogo occupato dai soldati, sia al campo che in città, per accamparsi o mettervi gli alloggiamenti. La voce deriva dal basso larino quarteria e...

Raccolta

Segnale dato con le trombe e con i tamburi ai soldari di raccogliersi sotto la propria insegna. Può riguardare tanto la ritirata dal combattimento,...

Ragazzo

In origine, il giovane che face i primi passi nella professione della cavalleria al servizio di un principe o di un cavaliere di scudo....

Rappresaglia

Ogni danno che si fa da parte dei soldati ad una popolazione nemica, per vendetta delle depredazioni fatte da qualche individuo di questo popolo...

Rassegna

Il passare in rassegna un corpo di soldati, o più corpi insieme per controllarne il numero, per conoscerne l’armamento e l’istruzione negli esercizi e...

Rastrello

Steccato che si pone dinanzi alle porte delle fortezze: si apre e si chiude, si alza e si abbassa per dare o impedire il...

Recinto

Il giro delle mura o del terrapieno che circonda una piazzaforte o una città.

Ribaldo

Soldato a piedi della milizia meno valida sul piano militare. Il termine diviene sinonimo di fannullone, giocatore, sfruttatore di prostitute, cattivo soggetto di ogni...

Ridotto

Nome generico che si dà a varie opere di fortificazione, usate tanto negli assedi che al campo: in essi si riducono i combattenti dopo...

Riforma

Commiato, congedo, licenziamento di un esercito o di un corpo di esso. Diminuzione di fanti e cavalieri al termine di una guerra, per alleviare...

Rivellino

Un’opera esterna di fortificazione, oltre la scarpa interna e staccata dalle altre, di due facce e, talvolta, di due facce e due fianchi. Si...

Rocca

Fortezza posta sull’alto di una montagna. Cittadella o fortezza alzata in mezzo ad una città o a cavaliere di essa.

Ronca

Arme in asta adunca ed a un solo tagliente.

Roncone

Strumento rustico di ferro, maggiore della ronca e senz’asta. Usato dai fanti nel Medioevo.

Rotella

Scudo di forma rotonda che si tiene al braccio sinistro.

Saccardo

Dal tedesco sack, sacco. Colui che conduce dietro gli eserciti le vettovaglie, gli arnesi ed i bagagli. Anche saccomanno. Le due voci prendono origine...

Sacco

Depredazione intera di una città, di una terra fatta da gente armata. Saccheggio.

Saccomanno

Dal tedesco man, uomo e dal termine sack o sachs, pugnale o delitto. Presso i tedeschi il vocabolo suona come ladrone; gli italiani chiamano...

Saetta

Proiettile che si tira con l’arco. Sottile bacchetta di legno leggero, lunga un braccio, punta acuta in testa e cocca di penne in fondo...

Sagro

Pezzo di artiglieria colubrinata da 12 libbre, impiegato dalla fine del XV secolo a tutto il XVII.

Saione, saio

Soprabito militare, più lungo della tonaca. Aperto sul davanti, si congiunge talvolta con una fibbia; è di panno grosso e copre le armi ed...

Saracinesca

Una porta di tavoloni, o un cancello di travi insieme congiunte, collocata sulle porte delle fortezze e sostenuta da corde o catene avvolte ad...

Scaramuccia

Scontro armato di breve durata tra reparti di consistenza ridotta. Combattimento fatto per lo più fuori delle ordinanze dai soldati leggeri. Voce di origine...

Scarpa

La pendenza data alle mura o al terrapieno di un’opera di fortificazione.

Scarsella

Parte dell’armatura da cavallo e da piede, in uso nel secolo XVI a protezione delle cosce.

Schermaglia

Propriamente difesa, combattimento a difesa. Termine adoperato pure per ogni specie di battaglia fra due o più combattenti. Nelle antiche cronache la voce viene...

Schiera

Un corpo di soldati ordinato sopra una linea determinata. Si chiama prima schiera (o avanguardia) quella che è più vicina al nemico o la...

Schiniere

Parte dell’armatura da cavallo, in uso dal 1300 alla fine del 1500, a protezione della tibia e del polpaccio.

Schioppettiere, scoppettiere

Tiratore di schioppo o di scoppietto.

Schioppo, schioppetto

Una canna vuota dentro, con la quale per forza di una molla, o di un altro ingegno messo in moto dallo scattare di un...

Sciabola

Sorta di spada grossa e pesante, con il taglio da una parte sola, lunga ed alquanto ricurva, utilizzata dalla cavalleria leggera e dalla fanteria:...

Scimitarra

Specie di sciabola di lama corta e larga, con taglio e costola a guisa di coltello, con la punta rivolta verso la costola. La...

Scudiero

Colui che serve il cavaliere nei bisogni della guerra. Nel Medioevo sono annoverati due tipi di scudieri. Il primo è colui che si mette...

Scudo

Arma difensiva, fatta di metallo, di legno, di cuoio, o di qualunque altro materiale resistente, che si porta con il braccio sinistro e serve...

Scure

Strumento di ferro, con manico, da tagliare, adoperato come l’accetta (più piccola della scure ed usata dagli uomini d’arme) o l’ascia nelle battaglie. Come...

Sergente

Fante, talvolta di nobile condizione, che affianca i nobili negli affari domestici e nelle vicende militari. In tale veste il sergente guida le masnade...

Serraglio

Steccato o chiusura fatta per riparo o difesa.

Sgarigli

I mercenari assoldati per derivazione dalla voce scara o schiera.

Signore

Con il proliferare dei castelli e la frammentazione del potere, ogni grande proprietario, laico o ecclesiastico, in grado di fortificare le proprie terre, mantiene...

Siniscalco

Dal franco siniskalk, servitore anziano: è l’ufficiale di palazzo incaricato di sovrintendere al servizio di tavola della mensa del re. Più in generale, titolo...

Smeriglio

Nome di un pezzo di artiglieria minuta nel tempo in cui ogni bocca da fuoco prende il nome da un uccello di rapina. Lancia...

Soldaniere, soldoniere

Assoldato, stipendiato; ai tempi delle milizie feudali vengono così denominati i soldati pagati, a differenza dei vassalli, dei cavalieri e degli uomini liberi.

Soldato

Colui che prende soldo per esercitare la milizia. Il soldato semplice. Soldati usciti: i soldati più abili.

Soldo

Stipendio, mercede, paga del soldato. Condotta, milizia, servizio militare. Soldo disteso: quando un capitano, condotto con un determinato numero di fanti o di cavalli...

Sopracomito

Padrone, comandante, ufficiale di marina.

Sortita. Il sortire

L’uscire fuori che fanno i soldati dai loro ripari o da una fortezza per assalire i nemici che li circondano e disfarne i lavori....

Spada

Arma bianca, offensiva, lunga quasi due braccia, appuntita e tagliente dalle due parti, portata abitualmente dagli ufficiali di fanteria.

Spadone

Spada grande e lunga a due tagli, della quale è armata la cavalleria pesante; è anche utilizzata come arma offensiva dai fanti. Spadone a...

Spallaccio

Quella parte dell’armatura fatta di metallo, a scaglie o in altro modo, destinata alla protezione della spalla e della parte superiore del braccio. In...

Spalto

Terreno sgombro da qualsiasi impedimento che circonda la strada coperta o la controscarpa della fortificazione; dall’estremità superiore del parapetto o della controscarpa va a...

Spianata

Quello spazio o tratto di terreno intorno allo spalto che, sino ad una certa distanza dalla fortezza, è libero da ogni impedimento di alberi,...

Spiedo

Arma in asta avente il ferro con cuspide variamente modellata, a seconda dell’uso previsto. Si adopera sia a piedi che a cavallo, sia per...

Spingarda

Una macchina da guerra per scagliare grosse pietre o altro per abbattere le mura. Il suo primo uso è segnalato nel 1321 (perugini contro...

Sprone, sperone

Strumento di metallo, per lo più fermato sul tallone degli stivali della gente a cavallo, con cui si punge la cavalcatura per accelerarne la...

Spuntone

Arma d’asta con ferro lungo quadrangolare o tondo, non molto grosso ma acuto in punta. Non è arma da battaglia.

Squadra

Una quantità indeterminata di soldati. Numero di soldati comandati da un caporale o caposquadra.

Squadrone

Propriamente grossa squadra di soldati, sia di cavalleria che di fanteria. La voce viene usata per identificare un’ordinanza di fanteria pesante, armata per lo...

Steccato

Riparo, recinto di un campo, di una fortezza fatto di legname.

Stendardo

Il nome dell’insegna principale dim un esercito. Un corpo di soldati radunato ed ordinato sotto uno stendardo.

Stiletto, stilo

Pugnaletto di lama quadrangolare o triangolare, stretta, affilata ed acutissima.

Stipendio

Paga, soldo, provvigione. Il vocabolo latino è composto da stipe e dal verbo pendire, pesare, perché al tempo che non vi è ancora moneta...

Stocco

Arma bianca offensiva, di lama lunga, stretta senza taglio ed acuta in punta. Dal tedesco stock, spiedo. Portata dagli uomini d’arme, è legata all’arcione...

Stradiotti

Cavalli leggeri albanesi, turchi, greci, croati. Sono armati di scudo, lancia e spada; al posto delle corazze portano dei vestiti protetti con molta bambagia...

Strale

Arma da lanciare, fatta di una canna sottile di legno con ferro liscio, tondo ed acutissimo sulla punta. Saetta.

Strame

Denominazione generica per ogni erba secca che serve da cibo ai cavalli o per il loro governo.

Strategia

Teoria del muovere gli eserciti fuori della vista del nemico, per condurlo dove più giova a combattere le forze avversarie o per sfuggire loro....

Taglia

Lo stesso che strage, grande uccisione. Più comunemente, il prezzo che si impone ai prigionieri fatti in guerra per riscattarsi. Vale anche come imposizione,...

Tagliare

Ferire con le armi da taglio ed anche uccidere. Tagliare a pezzi: uccidere a colpi d’arma bianca.

Tagliata

Opera di difesa militare composta da un fossato e da un parapetto di alberi tagliati per ritardare la marcia del nemico, difendere un passo,...

Taglio

Parte tagliente della spada e d’ogni arma che taglia.

Tanaglia

Opera costruita per lo più dentro il fossato davanti la cortina, composta di due sole facce poste sulla linea di difesa. La voce esprime...

Targa, targhetta

Specie di scudo leggero di legno o di cuoio, fatto a modo di cuore, largo in cima ed acuto in fondo.

Targone

Grande scudo allungato, in uso dal secolo XV per la giostra o il duello a cavallo; lungo fino a due metri, è di regola...

Tattica

L’arte di odinare o muovere un esercito, o parte di esso, in presenza del nemico, per combatterlo vantaggiosamente. Conoscere in battaglia dove condurre il...

Terrapieno

Una elevazione di terra protetta da mattoni. Su di esso si dispongono le artiglierie e gli uomini armati per difendere la fortezza. Il terrapieno...

Terzo

Dallo spagnolo tercio. Il termine diviene usuale dal 1536. Designa un reggimento di dieci compagnie sotto il comando di un maestro di campo. Ogni...

Truppa

Quantità di gente raccolta insieme senz’ordine. Dal tedesco trop. Vocabolo generico e collettivo di tutte le milizie di uno stato, dei soldati che compongono...

Ufficiale

Nome generico di ogni persona che ha un grado nell’esercito.

Uomo d’arme

E’ un soldato nobile di cavalleria pesante; armato di lancia e spada. Nella seconda metà del 1400, ha ai suoi ordini 6 cavalli in...

Usbergo

Lunga camicia di maglia, dal tedesco halsberg, riparo del collo. Specie di cappa di maglia fitta di ferro o di ottone a protezione del...

Usciere

Grossa nave da trasporto, a due o tre coperte, con l’uscio grande a poppa allo scopo di imbarcare e sbarcare attrezzi di guerra, macchine,...

Valletto

Giovane servitore. Colui che nella milizia segue sopra un ronzino l’uomo d’arme per le fatiche del campo, cercare il foraggio, governare i cavalli da...

Venturiere

Soldato di fortuna che si aggrega ad un corpo di soldati per cercare una ventura o un soldo.

Verrettone

Grossa verretta, freccia a foggia di piccolo spiedo da lanciare con le balestre.

Vettovaglia

Tutto ciò che attiene ed è necessario al nutrimento di un esercito, di una guarnigione.

Vigna

Macchina murale dei romani. Chiamata successivamente gatto.

Villani

Gente di villa, contadini.