PANTALEONE DA PERUGIA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1435      PANTALEONE DA PERUGIA  (Pantaleone del Menna, Panto da Perugia)

+ 1550 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1526  

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug. Venezia Impero 200 fanti Lombardia

Ha il comando di 200 fanti delle compagnie di Malatesta Baglioni.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Segue il Baglioni alla conquista di Cremona. A fine mese partecipa con 180 uomini all’assalto alle mura verso la Porta Po inquadrato nella batteria dello stesso Baglioni. L’attacco fallisce ed alla rassegna successiva fra i suoi fanti si contano cinque morti, sette feriti ed otto disertori.

Dic.  

 

 

 

200 fanti Lombardia

Si trova a Palazzolo sull’Oglio alla rassegna tenuta dal provveditore generale Domenico Contarini.

1527  

 

 

 

 

 

 

 

 

Mag.  

 

 

 

 

 

Toscana

Affianca in Toscana il provveditore generale Alvise Pisani.

1528  

 

 

 

 

 

 

 

 

……..  

 

 

 

 

 

Campania

 

Dic.  

 

 

 

 

 

Puglia

E’ segnalato alla difesa di Trani con 205 fanti.

1529  

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu.  

 

 

 

 

 

Puglia

Ha il comando anche della compagnia di Melo da Perugia morto di peste.

Lug.  

 

 

 

 

 

Puglia

E’ inviato da Camillo Orsini con Francesco da Casale a Ruvo di Puglia (200 fanti e 40 cavalli) per svaligiarvi 65 cavalli imperiali alloggiati in un monastero del posto: catturato dagli avversari senza troppa resistenza, è condotto ad Andria dove alcuni suoi uomini muoiono di peste e di fame. Rilasciato, è licenziato con tutti i suoi uomini dal provveditore Giovanni Vitturi.

Sett. Venezia Impero 176 fanti Puglia

Riassunto, ritorna a Trani. Nel periodo la sua provvigione ascende a 25 scudi per paga, per otto paghe l’anno.

1530  

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar.  

 

 

 

 

 

Puglia e Veneto

Conclusasi la guerra, esce da Trani e si reca a Venezia per reclamare il saldo delle sue spettanze.

1540  

 

 

 

 

 

 

 

 

……… Firenze  

 

 

 

Toscana

Milita agli ordini di Rodolfo Baglioni.

Mag. Perugia Chiesa  

 

Toscana e Umbria

Esce da Cortona e si trasferisce alla difesa di Perugia minacciata dalle truppe del papa Paolo III.

Giu.  

 

 

 

 

 

Umbria

Sorprende a Ponte Pattoli alcune schiere di Alessandro Vitelli: molti sono i morti tra i pontifici carichi di prede; molti sono pure i fanti spagnoli condotti prigionieri a Perugia.

1550  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email