MARCO DA NAPOLI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

1228      MARCO DA NAPOLI

+ 1527

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività Azioni intraprese ed altri fatti salienti
1513
Sett. Venezia Spagna 170 fanti Veneto
Ott. Veneto

Si distingue per il suo valore nella battaglia di Creazzo.

1514
Mag. Veneto

Gli è dato il comando di 193 fanti.

Giu. Veneto

Di stanza a Padova. Nel periodo gli è riconosciuta una provvigione di 30 ducati per paga, per otto paghe l’anno.

1515
Giu.

Si trova al comando di 134 fanti.

1516
Mar. Lombardia

Passa alla difesa di Crema con 114 fanti.

Veneto

All’assedio di Verona con 182 fanti.

1517
Sett. Veneto

Alla guardia di Verona come connestabile.

1518
Sett.

A causa della riduzione delle spese militari gli è diminuita per la seconda volta la provvigione da 20 a 15 ducati per paga (sempre per otto paghe l’anno).

1521
Lug. Venezia Impero Veneto

Viene ancora segnalato alla guardia di Verona.

Ago. Veneto

Esce in perlustrazione sui monti del veronese con Malatesta Baglioni, Giovanni Naldi ed il capitano del Garda Niccolò Barbaro. Il suo operato è richiesto al campo di Verolanuova dal governatore generale Teodoro da Trivulzio. Con Giorgio di  Vailate e Macone da Correggio tenta di ostacolare nelle montagne del veronese il passaggio di 8000 fanti svizzeri e tedeschi diretti a Mantova.

Sett. Emilia

Giunge al campo di Fontanelle; si ammala all’ accampamento di San Secondo Parmense.

Nov. Lombardia

Alla difesa di Milano. Preposto alla guardia di Porta Romana con le lance di Teodoro da Trivulzio, è travolto in breve tempo da 1000 schioppettieri imperiali: datosi alla fuga, viene spogliato delle armi con i suoi uomini dai contadini. Ripara a stento a Trezzo sull’ Adda.

1522
Gen. Lombardia

Staziona nei pressi di Crema con la sua compagnia.

Feb. 145 fanti Lombardia

Al campo di Rovato; è inserito nel colonnello comandato da Antonio da Castello.

…………….. Lombardia

Viene spostato  alla difesa di Bergamo ed a quella di Asola.

Lug. 100 fanti Lombardia

Al termine della guerra il numero degli uomini a sua disposizione è ridotto da 170 a 100.

1523
Sett. Venezia Francia 300 fanti Lombardia

Di presidio a Pontevico con 300 provvigionati.

1524
Feb. Lombardia

Attraversa l’Adda agli ordini di Francesco Maria della Rovere; raggiunge il campo di Binasco.

Ott.

Gli è consegnato del denaro per raccogliere 300 fanti.

1525
Primavera Veneto

Ritorna a Verona.

Ott. 200 fanti Lombardia

Il della Rovere lo invia alla guardia di Bergamo; prende alloggio all’ interno della città con i suoi 200 provvigionati.

1526
Gen.

Il suo nome è in ballottaggio per la carica di governatore dei fanti a Cipro.

Giu. Lombardia

Sempre a Bergamo. Con Gabriele dalla Riva interviene per liberare Camillo Orsini, costretto dai soldati ribelli di Rodolfo da Mantova a rinchiudersi nel suo palazzo.

Lug. Venezia Impero Lombardia

Al campo di Melegnano con 300 fanti.

Ago. 293 fanti Lombardia

Prende parte all’assedio di Cremona. Assale le mura verso Porta Moso inquadrato nella batteria di Camillo Orsini. L’attacco fallisce ed alla rassegna successiva tra i suoi uomini si contano nove morti, dieci feriti e tredici disertori.

Sett. Lombardia

Ha ai suoi ordini 139 fanti.

Dic. 300 fanti Lombardia

A Palazzolo sull’ Oglio, alla rassegna tenuta dal provveditore generale Domenico Contarini.

1527
Mag. Toscana

Affianca in Toscana il provveditore generale Alvise Pisani.

……………..

Muore probabilmente nello stesso anno a causa della peste.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleMARINO DA NORCIA
Next articleNICCOLO DA NAPOLI
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email