GIOVANNI DI SANTACROCE Spagnolo

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1700      GIOVANNI DI SANTACROCE  Spagnolo.

+ 1526 (luglio)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1510
Lug. Francia Chiesa Emilia Diserta dalle file francesi con 800 fanti spagnoli.
Ago. Chiesa Ferrara Francia 800 fanti Emilia

A Bologna alla testa dei fanti spagnoli che lo hanno seguito nella sua diserzione.

1511
Mag. Emilia

Si batte a duello a Ferrara con il capitano spagnolo Azevedo.

1517
Feb. Chiesa Comp. ventura 800 fanti Lazio

Combatte le truppe di Francesco Maria della Rovere teso alla riconquista del ducato di Urbino. Si trova a Roma alla rassegna della sua compagnia: pretende la paga di 1000 fanti, anziché di 800 quanti ne ha effettivamente a sua disposizione.

Mag. Comp. ventura

 

Chiesa

 

Marche

400 cavalli feltreschi sorprendono a Serra sant’Abbondio Troilo Savelli: 200 pontifici sono uccisi, molti sono fatti prigionieri. Interviene il Santacroce che è a sua volta ferito e fatto prigioniero nello scontro di San Remulo.

1524
Feb. Impero Francia Lombardia

Ha ai suoi ordini 189 fanti.

1525
Feb. Lombardia

Partecipa alla battaglia di Pavia dove ha con il Salcedo l’incarico di rompere una parte del muro del parco di Mirabello.

Nov. Lombardia

E’ segnalato con 300 archibugieri prima a Como e poi a Caravaggio.

1526
Giu. Impero Venezia 400 fanti Lombardia

Esce da Sant’Angelo Lodigiano e si dirige a Pavia; è quindi a Castiglione d’Adda con 300 schioppettieri. Il governatore di Lodi gli ordina di raggiungere Milano; si rifiuta inizialmente di spostarsi per non dovere sottostare agli ordini di nessuno. Ha ai suoi ordini 400 archibugieri tra spagnoli ed italiani.

Lug. Lombardia

A Milano dove è preposto alla difesa di Porta Romana con la sua compagnia e 100 stradiotti. E’ attaccato da veneziani e pontifici comandati da Giovanni Naldi, Camillo Orsini, Malatesta Baglioni, Giovanni dei Medici e Luigi Gonzaga: 100 spagnoli sono uccisi e 50 sono fatti prigionieri; degli stradiotti solo sei si salvano dalla cattura; altri 50 archibugieri con alcuni cavalli trovano riparo in una casa in cui si fortificano. I veneziani attaccano costoro e danni fuoco alla casa in cui tutti gli avversari muoiono per il fumo e le fiamme. Gli attaccanti sono alla fine respinti. Il Santacroce muore in combattimento.

 CITAZIONI

-“Capitan viejo de arcobuceros.” SANDOVAL

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email