CESARE NOBILI

0
2284
Le mura di Montottone
Le mura di Montottone

CESARE NOBILI  Di Montottone.

  • 1550 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1533FermoAscoli PicenoCapitano g.leMarche

Ha con Brancadoro da Fermo il comando delle truppe di Fermo contro gli ascolani. Contrasta gli avversari presso Fiastra; si colloca sull’Ete per impedire il guado alla cavalleria nemica. Brancadoro da Fermo si accampa sul colle presso Montolmo (Corridonia) ed i nemici sono sconfitti. Interviene alla fine il vicelegato della Marca per sedare gli animi.

1536FermoChiesaMarche e Lazio

Mette a sacco Montottone e Monte San Pietrangeli. Condannato a morte dal papa Paolo III viene pure dichiarata guerra dai pontifici a Fermo. Con la successiva repressione gli abitanti di Montottone lo inviano a Roma con Felice Montani a giurare fedeltà alla Santa Sede.

1537
Ott.Marche e Lazio

Accoglie in Fermo Pier Luigi Farnese figlio del papa: viene convocato il consiglio nella chiesa di San Francesco. Cesare Nobili rientra a Roma per un nuovo atto di omaggio.

1550Muore.

 CITAZIONI

-“Non so se più infame o tremendo.” A. MARINI

Fonte immagine in evidenza: wikimedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi