ALESSANDRO DA VERONA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

ALESSANDRO DA VERONA

  • 1560 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1554GenovaFranciaFrancia

Combatte in Corsica i francesi ed i corsi. Esce da Calvi con 1000 fanti per unirsi con il Brancadoro (che sta a Bastia con 1500 fanti) e con il commissario Paolo Casanova. Avviatosi per la Balagna è informato che il Brancadoro è stato assalito da Giacomo Santi; si getta nella mischia in soccorso di tale capitano finché il buio divide i contendenti. Alle prime luci dell’alba affronta ancora gli avversari e li mette in fuga; si congiunge con il Brancadoro e prosegue la marcia.  Giacomo Santi e Sampiero Corso gli sbarrano la strada con 1000 fanti italiani e francesi, 3000 fanti corsi e 200 cavalli. Il commissario Paolo Casanova decide di ripiegare; Sampiero Corso ed il Santi inseguono i genovesi e li attaccano sui fianchi sbaragliandoli: sono catturati 1000 uomini con tutti i capitani.

1560

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email