BARTOLOMEO DA GUALDO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0823      BARTOLOMEO DA GUALDO  (Bartolomeo dei Santi)

+ 1434 (dicembre)

Anno, mese

 

Stato. Comp. ventura

 

Avversario

 

Condotta

 

Area attività

 

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

 

1426

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Primavera

 

Firenze

 

Milano

 

 

 

Emilia

 

Si trova al fianco di Niccolò d’Este sul Panaro allorché Guido Torelli, con l’aiuto di Angelo della Pergola, riesce ad attraversare il fiume nei pressi Vignola senza alcun intervento da parte dei fiorentini.

1427

 

 

 

 

 

150 cavalli

 

Lombardia

 

 

1429

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Autunno

 

Firenze

 

Volterra

 

 

 

Toscana

 

Giunge nel volterrano con Bernardino degli Ubaldini della Carda e Bernaino Fornaino; depreda la Val di Strove.

Dic.

 

Firenze

 

Lucca

 

 

 

Toscana

 

Appoggia Niccolò Fortebraccio contro i lucchesi. Prende parte all’ espugnazione ed al sacco di Villa Basilica; cavalca nall’alta Val di Serchio e, sempre con il Fortebraccio, occupa Tereglio. Attacca vanamente Collodi: viene accusato dal capitano umbro di non avergli fornito valide informazioni sullo stato delle fortificazioni di tale centro. Assale Gallicano per scacciarne gli estensi che se ne sono impadroniti: interviene il commissario Rinaldo degli Albizzi che persuade gli attaccanti ad accettare il fatto compiuto al fine di non aprire nuovi fronti di guerra.

1430

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.

 

 

 

 

 

 

 

Toscana

 

Lascia Pontremoli, tocca Ripafratta,  si sposta in Garfagnana dove si collega con Taddeo dell’ Antella; ritorna all’ assedio di Collodi con 50 lance e 100 fanti.

Feb.

 

 

 

 

 

 

 

Toscana

 

Si colloca a Capannori con il Fortebraccio; porta spesso le sue scorrerie fino alle porte di Lucca senza incontrare resistenza. Litiga con il Fortebraccio e non gli sono pagate le sue competenze. Licenziato, dopo qualche giorno viene riassoldato dai fiorentini;  è trasferito al campo di Pontetetto con Bernardino degli Ubaldini della Carda.

…………

 

Firenze

 

 Lucca

 

 

 

Toscana

 

Si segnala alla difesa di Pontremoli; vi respinge un attacco di Niccolò Piccinino.

Dic.

 

 

 

 

 

 

 

Toscana

 

Viene richiamato da Pontremoli a seguito della sconfitta subita dai fiorentini di Guidantonio da Montefeltro in Val di Serchio. Si pone alla guardia della Val di Nievole.

1431

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…………

 

Firenze

 

Lucca Siena

 

100 lance

 

Toscana

 

E’ inviato in soccorso del conte di Pitigliano Gentile Orsini. Si muove alla difesa di   Sorano, esce dalla località e depreda il territorio vicino. Attacca di notte  i senesi che si sono accampati nella Valle dell’Inferno. Con Gentile Orsini  mette in rotta gli avversari.

Lug.

 

 

 

 

 

 

 

Toscana

 

Alla guardia di Montepulciano. I fiorentini lo trasferiscono a Pisa nonostante l’opposizione degli abitanti alla sua partenza. Bartolomeo da Gualdo punta su Torrita di Siena con 150 cavalli e 200  fanti;  si scontra con i senesi sulle porte della località.

…………

 

Milano

 

 

 

 

 

 

 

Sulla fine dell’anno milita al soldo dei viscontei.

1432

 

Siena

 

Firenze

 

 

 

Toscana

 

Combatte i fiorentini agli ordini di Ludovico Colonna.

1433

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mag.

 

 

 

 

 

50 lance

 

 

 

 

…………

 

Fortebraccio

 

Chiesa

 

 

 

 

 

 

1434

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dic.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sospettato di  voler defezionare al servizio di Francesco Sforza, viene fatto decapitare dal a Castelnuovo da Niccolò Fortebraccio.

 CITAZIONI

“Capitano di ventura e di qualche nome.” GAMURRINI

“Egli è uomo che vale il pregio.” ALBIZZI

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleANDREA DA GRAVINA
Next articleBARTOLOMEO GRECO
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email