PIETRO FRANCESCO DA VITERBO Ingegnere militare

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

2192      PIETRO FRANCESCO DA VITERBO  (Pietro Francesco Fiorenzola) Ingegnere militare.

+ 1537 (settembre)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1525 Chiesa  

 

 

 

Emilia

Fa costruire a Piacenza alcuni bastioni di terra compattata e di fascine.

1526  

 

 

 

 

 

 

 

Mar.  

 

 

 

 

 

Emilia e Lombardia

Lavora attorno alla cinta muraria di Piacenza. Sempre nel mese è coinvolto da Malatesta Baglioni nei lavori difensivi che riguardano Crema.

Mag.  

 

 

 

 

 

Veneto

E’ segnalato a Padova.

Giu. Venezia Impero  

 

Lombardia

Con la conquista di Lodi raggiunge la città con Camillo Orsini;  provvede alle fortificazioni cittadine.

Lug.  

 

 

 

500 fanti Lombardia

Si trova al campo di Melegnano.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lombardia

All’assedio di Cremona.

Dic.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Al fianco di Francesco Maria della Rovere ad Orzinuovi per iniziare a studiare la possibilità di costruire in tale località una nuova fortezza. Accompagna indi a Bergamo il duca di Urbino per supervisionare assieme le difese di tale città. Ha il comando di un colonnello di 500 fanti;  presenzia alla rassegna tenuta a Palazzolo sull’Oglio dal provveditore generale Domenico Contarini.

1527  

 

 

 

 

 

 

 

Mar. apr.  

 

 

 

 

 

Lombardia Emilia  Veneto e Marche

Lascia Casalmaggiore,  si reca a Gazzuolo dove giace ammalato Francesco Maria della Rovere. A Guastalla; ad aprile con Babone Naldi ha l’incarico di rafforzare i passi di Canda e di Villamarzana con la costruzione di alcuni bastioni. Lascia infine Ficarolo e con  Giovanni Battista Lisotta è inviato con 1500 fanti nel ducato di Urbino per difendere i possedimenti del della Rovere da eventuali attacchi degli imperiali.

Mag.  

 

 

 

 

 

Toscana e Lazio

In Toscana con 389 fanti, agli ordini del provveditore generale Alvise Pisani. Respinge a Civita Castellana un attacco dei lanzichenecchi.

Lug.  

 

 

 

 

 

 

 

Si lamenta per il ritardo delle paghe.

1528

Giu. Marche

E’ chiamato alla costruzione del circuito murario di Pesaro a pianta pentagonale. Il progetto prevede baluardi in terra, con fianchi dritti, privi di orecchioni.

1530 Urbino  

 

 

 

Marche

Con Girolamo Genga continua a coadiuvare sempre il della Rovere nelle opere difensive di  di Pesaro. I relativi lavori durano per alcuni anni fino al 1535. Durante la costruzione la costruzione del recinto murario è soggetta a variazioni anche notevoli in corso d’opera. La nuova struttura costituirà a lungo un modello di efficacia difensiva.

……….. Francia  

 

 

 

Francia

Gli è riconosciuta una pensione annua di 1000 lire tornesi.

1534
Lug. Toscana Ha inizio a Firenze, su suo disegno, la costruzione della fortezza pentagonale di San Giovanni al Piano, detta “da Basso”.
1537  

 

 

 

 

 

 

 

Mag.  

 

 

 

 

 

Romagna

Accoglie a Rimini il Gonfaloniere della Chiesa Pier Luigi Farnese; insieme i due  visionano il porto e parte delle mura della città.

Sett.  

 

 

 

 

 

 

 

Muore a Viterbo. Lodato come ingegnere da Giorgio Vasari e da Benedetto Varchi.

NESSUNA CITAZIONE

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email