JACOPO ORSINI Conte di Monterotondo

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

JACOPO ORSINI  Conte di Monterotondo. Signore di Conversano.

Figlio naturale di Francesco Orsini.

  • 1454 (dicembre)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1443 

 

 

 

 

 

 

 

Viene legittimato dal re di Napoli Alfonso d’Aragona.

1448

Lug.MilanoVenezia 

 

Lombardia

Milita agli stipendi della Repubblica Ambrosiana. Agli ordini di Francesco Sforza prende parte all’assedio di Caravaggio.

Sett. 

 

 

 

25 lanceLombardia

Partecipa alla battaglia di Caravaggio in cui ha il comando di una squadra di uomini d’arme.

1454
Mag.ChiesaSpoletoUmbriaE’ inviato dal papa Niccolò V in soccorso di Norcia, assediata dagli spoletini condotti da Everso dell’Anguillara.
Ago.PitiglianoSiena 

 

Toscana

Passa al soldo del conte di Pitigliano Aldobrandino Orsini contro i senesi. Esce da Pitigliano con Antonello da Forlì ed Aldobrandino Orsini alla testa di 350 cavalli e di molti fanti. Diviso l’esercito in tre schiere si prepara a tendere un agguato agli avversari: i senesi cadono nell’imboscata e sono sconfitti in tre ore di combattimento.

Dic. 

 

 

 

 

 

Toscana

Affronta a Sorano le truppe di Giberto da Correggio: ferito gravemente in combattimento, cade dalla sua  cavalcatura. E’ subito trasportato in lettiga a Pitigliano dove muore in pochi giorni.

 CITAZIONI

-“Insignem in primis Ducem, ac praestanti virtutem.” F. CONTARINI

-“Valente condoctiero.” BROGLIO

-Con Antinello da Forlì “Due dei più valenti condottieri che fossero in Italia.” SIBILIA

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.