BONIFACIO GAETANI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0734      BONIFACIO GAETANI  Signore di Sermoneta.

1514 (novembre) – 1574 (marzo)

Anno, mese

 

Stato. Comp. ventura

 

Avversario

 

Condotta

 

Area attività

 

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

 

1527

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mag.

 

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

Durante il sacco di Roma gli imperiali occupano Sermoneta: è dato in ostaggio al viceré Ugo di Moncada.  Potrà raggiungere libero il padre Camillo solo nel marzo del 1530.

1530

 

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

A Roma per studiare. E’ ospite del cardinale Alessandro Farnese.

1550

 

Francia

 

 

 

 

 

Francia

 

Milita al servizio del re Enrico II; gli è concessa una pensione annua di 4000 fiorini.

1554

 

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

Da Sermoneta favorisce Piero Strozzi, impegnato nel senese con gli imperiali.

1555

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

……..

….

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

Sventa un colpo di mano nei suoi feudi da parte del congiunto Antonio Gaetani, signore di Maenza, appoggiato dal viceré di Napoli il cardinale Pacheco.

Mag.

 

 

 

 

 

 

 

Francia

 

Fa parte del folto seguito che accompagna in Francia, presso il re Enrico II, il cardinale Carlo Carafa.

1556

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

………..

 

Chiesa

 

 

 

 

 

Lazio

 

Al servizio del papa Paolo IV. Organizza la difesa di Sermoneta contro l’imminente attacco degli imperiali.

…………

 

Chiesa

 

Impero

 

 

 

Lazio

 

Gli è affidata la difesa della Marittima, comprendente Cori, Sezze, Carpineto Romano, Priverno e Terracina: il suo comportamento si rivela alquanto prudente nei confronti degli avversari.

1557

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Apr.

 

 

 

 

 

Capitano g.le

 

Lazio

 

Viene riconfermato nel governo della Marittima ed è nominato capitano delle milizie pontificie.

…………

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli è rinnovato l’incarico di governatore della Marittima dal papa Pio IV.

1562

 

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

Fa costruire sul litorale tirrennico numerose torri di avvistamento per contrastare le incursioni dei corsari barbareschi.

…………

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Entra in conflitto con il pontefice che medita di togliergli la signoria di Sermoneta.

1574

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar.

 

 

 

 

 

 

 

Lazio

 

Muore a Cisterna.

 NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleBONACIO GANGALANDI
Next articleBOFFILLO DEL GIUDICE
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email