FRANCESCO DEL MATTO

0
1549

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1060       FRANCESCO DEL MATTO

  • 1540 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intrapprese ed altri fatti salienti

1523MilanoFranciaLombardia

Milita agli stipendi del duca di Milano. Coadiuva Gian Giacomo dei Medici contro i grigioni; snida gli avversari prima da Dongo, di seguito da Gravedona e da Domaso.

1524
Feb.MilanoFrancia200 fantiLombardiaAlla difesa di Cremona.
1525
Feb.MediciGrigioniLombardia

Con Mattiolo Riccio e Niccolò Pelliccione affianca Gian Giacomo dei Medici;  lo aiuta ad impadronirsi del castello di Chiavenna. Lasciato al governo di tale località coadiuva il Medici alla conquista della Valtellina. Saccheggia e devasta la Val Bregaglia, muove in soccorso di Gerardo d’Arco. Con la sconfitta di quest’ultimo viene assediato in Chiavenna dai grigioni. Respinge un furioso assalto portato da Giberto di Castelmuro. Giungono nel frattempo da Pavia i mercenari svizzeri che hanno lasciato l’esercito transalpino per venire a difendere le loro terre dagli sforzeschi. Francesco del Matto viene assediato con più forza; si finge malato e, in disaccordo con il Medici, patteggia la resa della località ed una tregua di tre mesi. Mattiolo Riccio ed il Bologna, che sono alla guardia del castello, continuano viceversa a resistere.

…….MediciMilano GrigioniLombardiaSempre al fianco del marchese di Musso contro sforzeschi e grigioni. Questi ultimi sono scacciati da Dongo.
1526
Gen.LombardiaSi collega a Chiavenna con Gian Giacomo dei Medici. Scorre nella vicina Pregallia.
……….Lombardia

Ha il comando della guarnigione di Chiavenna allorché Gian Giacomo dei Medici con il conte d’Arco si appresta ad invadere la Valtellina. Attaccato  dai grigioni si arrende perché gli sono concesse vantaggiose condizioni.

Nov.MilanoImperoLombardiaAl servizio di Francesco Sforza. Segue il duca di Milano nel castello Sforzesco allorché costui vi è assediato dagli imperiali.
1527
……..LombardiaContrasta gli imperiali agli ordini di Gian Giacomo dei Medici.
1528
Giu.Lombardia

Alla difesa di Lodi. La città  subisce un feroce assalto che termina con la morte, tra gli attaccanti, di 500 fanti spagnoli e di 800 italiani.

1531MilanoMediciLombardia
1532
Feb.LombardiaE’ sorpreso, con Accursio da Lodi, a Malgrate da Cesare da Napoli e dal Cosco.
Ago.ImperoImpero OttomanoLombardiaCon Sebastiano Picenardi ed Antonio Favagrossa raccoglie a Cremona 2000 fanti destinati a combattere i turchi in Ungheria.
1534
Mar.LombardiaA Cremona.
1536
……..LombardiaDi presidio a Lodi con Antonio Favagrossa.
Mar.ImperoFranciaPiemonte
1540Muore.

 CITAZIONI

-“Numerum Medicaeanorum Sfortiano milite.” PUTEANO

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi