TROIANO PAPACODA

0
813
Print Friendly, PDF & Email

Condottieri di ventura

1383      TROIANO PAPACODA  (Troiano da Napoli, Traiano Papacoda) Duca di Termoli.

1430 ca.- 1510 (settembre)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1477  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott. Venezia Impero Ottomano  

 

Friuli

Affronta i turchi. E’ sconfitto a Gradisca d’Isonzo.

1478  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott.  

 

 

 

50 cavalli  

 

Il Collegio dei Pregadi gli concede una condotta di 50 cavalli.

1483 Napoli Venezia 21 lance  

 

Combatte i veneziani nella cosiddetta guerra di Ferrara.

1485 Baroni Napoli  

 

 

 

Contrasta le truppe del re di Napoli Ferrante d’Aragona.

1495  

 

 

 

 

 

 

 

 

………. Francia Napoli  

 

Abruzzi

I francesi gli concedono in feudo il ducato di Termoli.

Sett. ott.  

 

 

 

 

 

Piemonte

Si trova a Vercelli ed alla difesa di Novara alla testa dei suoi cavalli leggeri. Appoggia l’azione di Gian Giacomo da Trivulzio e di Camillo Vitelli.

1496  

 

 

 

 

 

 

 

 

…….  

 

 

 

 

 

Campania

Affianca Luigi d’Ars.

Estate  

 

 

 

 

 

Basilicata e Francia

E’ assediato in Atella.  Si reca in Francia presso il re Carlo VIII per sollecitarlo ad inviare rinforzi al Montpensier.

Ott.  

 

 

 

 

 

 

 

Al termine della guerra il re Ferdinando d’Aragona gli confisca il ducato di Termoli  concesso ad Andrea da Capua; un suo palazzo è dato a Fabrizio Colonna. Emigra in Francia.

1498
Feb. Francia Piemonte e Lombardia Lascia la Francia; transita per Asti e si reca a Milano ove alloggia all’osteria con otto cavalli. Ha un colloquio con Giovan Francesco da San Severino. Affianca il duca di Milano Ludovico Sforza in un pellegrinaggio a Santa Maria al Monte.
1500  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott. Francia  

 

 

 

Lombardia

Si trova a Milano con Ivo d’ Allègre. Prende parte alla delegazione che va incontro all’ ambasciatore veneziano Francesco Foscari in viaggio verso la Francia.

……….  

 

 

 

 

 

Lombardia

Gli sono concessi nel ducato di Milano i beni di Giovanni Conti.

1502  

 

 

 

 

 

 

 

 

Nov. dic. Francia Spagna 25 lance Calabria

Combatte in Calabria gli spagnoli alla testa di 25 lance e di 50 arcieri a cavallo.

1503  

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar.  

 

 

 

 

 

Calabria

Cerca di recuperare Cosenza, caduta in potere di Gomez di Solìs.

Apr.  

 

 

 

 

 

Calabria

Prende parte alla battaglia di Seminara. Inquadrato nella retroguardia con Onorato da San Severino, si muove per appoggiare le linee avanzate: il suo alfiere si dà alla fuga e provoca lo sfaldamento generale. I francesi ripiegano a Gioia Tauro.

Mag.  

 

 

 

 

 

Campania

Gli spagnoli entrano in Napoli.  Il Papacoda salpa nuovamente per la Francia.

1507  

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb. mar. Francia C.Svizzeri  

 

Lombardia

Affronta Simone Arrigoni (Rigoni), signore di un castello vicino a Como, che si è ribellato ai francesi e che ha chiesto soccorsi agli svizzeri. Lo cattura a marzo; lo conduce a Milano dove l’Arrigoni sarà decapitato.

1509  

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug. Francia Venezia  

 

Lombardia

Viene nominato governatore di Castelleone.

1510  

 

 

 

 

 

 

 

Sett. Lombardia Muore a Milano.

 CITAZIONI

“Huomo di gran consiglio e pratico della guerra.” GIOVIO

“Homo valente et strenuo.” SANUDO

“famoso Capitano de i suoi tempi..essendo egli huomo pieno di consiglio e di valore, fu commenurato tra i personaggi Italiani della fattione Francese.” MAZZELLA