TOLOMEO DA SUBIACO

0
2078
Torre-di-Oriolo-dei-Fichi,-Faenza,
Torre di Oriolo dei Fichi, Faenza

Last Updated on 2024/02/11

TOLOMEO DA SUBIACO

  • 1435 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1425MilanoFirenzeRomagnaSi trova alla guardia di Forlì.
1429
Sett.ChiesaBolognaRomagnaA Forlì. Passa agli stipendi dei pontifici. A fine mese entra in Bologna.
1430
Mar.LuccaFirenze200 fantiEmilia Romagna

Agli stipendi dei lucchesi con Luigi Cane, Ranieri Vibi del Frogia e Pigliardo da Faenza. Esce da Bologna con tali capitani per assalire i fiorentini in Romagna. Penetra nel forlivese ed assedia Oriolo (Oriolo dei Fichi). Il centro sta per cedere quando  Ranieri Vibi del Frogia defeziona nel campo avversario: deve rientrare a Forlì.  Vi sosta per qualche tempo poiché gli è bloccata la strada dagli avversari a Castrocaro Terme.

Giu.ChiesaBolognaEmilia
Lug.LuccaFirenzeEmilia e Toscana

Con Pigliardo da Faenza (200 fanti e 10 lance) scala le mura di Bologna ed  entra nella città; l’altro capitano è ferito;  entrambi sono respinti dalla popolazione. Ritorna al servizio dei lucchesi. Preposto alla guardia di un castello si mette in contatto con gli avversari. Francesco Sforza gli affida l’incarico di scortare un convoglio di vettovaglie ed alcuni prigionieri; ne approfitta per passare nel campo fiorentino. Sono catturati i mulattieri e gli uomini della scorta.

Ago.FirenzeLuccaToscana
1431
Nov.VeneziaMilano ImperoLombardia Friuli e Romagna

Segue il Carmagnola dalla Lombardia in Friuli per contrastarvi le truppe dell’imperatore Sigismondo d’Ungheria. A fine mese lascia la regione e rientra a Forlì; da qui si dirige verso Roma.

1435Muore.

 CITAZIONI

-“Uomo sleale e traditore.”

Fonte immagine in evidenza: wikimedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi