SEBASTIANO DA VENEZIA

0
1379

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

SEBASTIANO DA VENEZIA

  • 1520 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1496
Feb.VeneziaFirenzeToscanaCombatte in Toscana a favore dei pisani.
Apr.ToscanaCon Luigi Tealdiini, Giacometto da Treviso e Giovanni Colonna ha il compito di assoldare in zona 1000 provvigionati.
1499
Sett.VeneziaImpero Ottomano60 fantiMontenegroAlla difesa di Cattaro.
1500
Lug.MontenegroSi segnala alla conquista di Castelnuovo (Herceg Novi).
Sett.150 fantiVeneto e MontenegroA Venezia. Presenzia al Lido alla rassegna della sua compagnia. Si imbarca quindi per rientrare ancora nel Montenegro.
Nov.115 fantiMontenegroA Cattaro. La sua compagnia non è trovata nell’organico previsto dalla sua condotta. A causa del ritardo delle paghe molti dei suoi uomini sono fuggiti in Puglia.
1501
Gen.MontenegroGli sono consegnati 90 ducati allo scopo di impedire un generale sfaldamento della sua compagnia.
1503
Nov.25 fantiRomagnaRientra in Italia. E’ preposto alla guardia del castello di Montefiore Conca.
1504
Feb.RomagnaViene elogiato il suo comportamento nel Collegio dei Pregadi.
150670 fantiRomagnaAlla guardia della rocca di Rimini. Ne rimane anche quando, a novembre, sono licenziati numerosi fanti della sua compagnia.
150870 fantiRomagnaSempre a Rimini come connestabile della fortezza. Nell’anno il costo della sua compagnia ascende a 1120 ducati.
1509
Mar.VeneziaChiesa Francia100 fantiRomagna
Lug.150 fantiVeneto

Con la consegna di Rimini ai pontifici viene trasferito a Padova. E’ preposto con 80 fanti alla difesa di Limena; assalito dagli  avversari, la rocca ed il castello sono  espugnati dopo quattro ore di combattimento: è fatto prigioniero mentre tutti gli uomini del presidio sono uccisi.

Sett.100 fantiVenetoFugge dal carcere con altri 2 prigionieri. Si reca a Venezia. E’ inviato a  Mestre.
Dic.VenetoNel veronese. Alla difesa del castello di Scala con 50 cavalli leggeri della compagnia di Domenico da Modone.
1510
Mar. apr.VenetoChiede rinforzi. Ad aprile si offre come governatore dei fanti dell’isola di Cipro.
Lug. ago.VeneziaImperoVenetoAssalito nel castello di Scala, si arrende senza opporre resistenza. Viene liberato ad agosto da Andrea da Capua. Rientra a Venezia.
1511
Sett. nov.VenetoLascia Treviso per trasferirsi a Mestre. A Novembre è spostato in Cadore.
1512
Mag.100 fantiV. Giulia e CiproA Monfalcone. Si imbarca con la sua compagnia alla volta di Cipro.
1514
Apr.VenetoAl rientro a Venezia ottiene un incarico pubblico per le sue benemerenze militari.
1520Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi