ROMANELLO DA FORLI

0
3253

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0703      ROMANELLO DA FORLI’  (Sebastiano Romanello)

+1525 ca.

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1487
Mag.NapoliBasilicataE’ segnalato a Matera.
………AbruzziA Pescocostanzo agli ordini di Giordano Orsini, mario Orsini ed Astorre Baglioni. Si batte a duello con uno spagnolo.
1503
Gen.SpagnaFranciaPugliaMilita nella compagnia del duca di Termoli Andrea da Capua.
Feb.PugliaPartecipa alla disfida di Barletta. Al termine dello scontro è armato cavaliere da Consalvo di Cordoba.
……….LazioViene infeudato da Prospero Colonna di Zancati con altri due capitani.
1506AbruzziFa parte della compagnia del conte di Popoli Ristagno Cantelmi.
1509SpagnaVenezia

Ritorna a militare nella compagnia del duca di Termoli. Gli viene riconosciuto uno stipendio annuo di 150 ducati. Questo gli è defalcato di 19,67 ducati pari al costo di una cavalcatura che gli è stata fornita dalla corte regia.

1512
Apr.SpagnaFranciaRomagnaPrende parte alla battaglia di Ravenna. E’ fatto prigioniero dagli avversari.
1517Fa sempre parte della compagnia del duca di Termoli.
1519Gode ancora di uno stipendio annuo di 150 ducati.
1521ImperoFranciaGli viene riconosciuto un soprassoldo di 10 ducati per il periodo in cui si trova a combattere fuori del regno di Napoli. Anche in tale anno gli è defalcata dalla provvigione il costo di un cavallo baio  che gli è stato fornito dall’intendenza.
1523
Lug.LombardiaA Milano (provvigione di 160 ducati). A settembre le strettezze economiche inducono i responsabili dell’ amministrazione  a  togliergli il soprassoldo per cui il suo stipendio scende a 120 ducati.
1524
Gen.ImperoFranciaLombardiaA Milano.
Sett.PiemonteE’ segnalato ad Asti.
1525Muore.

 CITAZIONI

“Il valoroso Romanello da Forlì di Romagna.” GIOVIO

-“Persona molto destra e molto valorosa nell’arme.” ULLOA

-“Inter tenebras ignotae stirpis emersit in lucem, quas tamen factis, aeternae, recordationis dignis illustravit.” VIVIANI

-Con Riccio da Parma e Fanfulla da Lodi “Homini valenti.” GRUMELLO

-“Sebastiano Romanello fu capostipite della famiglia Romanelli di Bari, la quale, come risulta dal Blasonario generale di “Terra di Bari”, è iscritta come Famiglia Nobile di Monopoli di origine forlivese, come il Suo Capostipite da cui ha tramandato lo stemma (Scudo rosso alla croce piena d’argento).” WIKIPEDIA

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi