RICCIO DA VITERBO

0
808

Condottieri di ventura

2193      RICCIO DA VITERBO  (Riccio della Chiara)

+ 1440 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

………  

 

 

 

 

 

 

 

Milita nelle compagnie di Muzio Attendolo Sforza.

1419  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mag. Chiesa Perugia  

 

Lazio

Affronta le truppe di Braccio di Montone e del Tartaglia allorché i due condottieri attaccano Viterbo. Si fa notare per un torneo combattuto con un uomo d’arme del secondo capitano.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lazio

Difende Viterbo con Petrino da Siena. Si colloca tra il capoluogo e Bagnorea (Bagnoregio). Effettua quotidiane scaramucce presso la Porta di Santa Lucia e nel piano presso Santa Caterina.

1421 Angiò Re d’Aragona  

 

Calabria

Asseconda Francesco Sforza in Calabria nel suo sforzo di organizzare il partito angioino contro quello aragonese. Alla notizia della morte del capitano (rivelatasi successivamente infondata) lascia il soldo di Luigi d’Angiò e passa a quello del luogotenente aragonese per la Calabria Giovanni di Issera. Con la vittoria dello  Sforza, di Micheletto Attendolo e di Luigi da San Severino a Cosenza è perdonato e rientra a combattere per gli sforzeschi al fianco dell’amico fraterno Fiasco da Giraso.

……… Re d’Aragona Napoli  

600 cavalli

 

 

Combatte agli ordini del Montone; con la morte di tale capitano nel luglio del 1424  si trasferirà in alta Italia.

1432  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mar. Venezia Milano 600 cavalli Lombardia

E’ compreso tra i condottieri informati del prossimo arresto del Carmagnola da parte dei veneziani.

1440  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

Con Cesare da Martinengo, Rinaldo Bolgarello e Fiasco da Giraso “Fortissimi equites.” CRIVELLI

 

Print Friendly, PDF & Email