RICCARDO ALIDOSI

0
1918
stemma del podestà Riccardo Alidosi
stemma del podestà Riccardo Alidosi

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

RICCARDO ALIDOSI.  Di Imola. Signore di Castel del Rio e di Sassiglione.

+1420

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1381
Gen.Toscana

Ricopre l’incarico di capitano del popolo a Firenze. Fa arrestare un cimatore accusato di tramare ai danni della repubblica; rinuncia all’ incarico quando costui viene liberato su pressione della folla. E’ reintegrato nel suo mandato; fa decapitare Giorgio Scali e manda al bando numerosi fautori dei Ciompi.

……..RomagnaEntra in conflitti con i congiunti residenti in Imola.
1392RomagnaIn accomandigia con i fiorentini per il suo feudo di Castel del Rio.
1403Toscana

I fiorentini gli restituiscono Sassiglione che gli era stato tolto in precedenza. Ricopre ancora la carica di capitano del popolo a Firenze.

1411LazioRicopre la carica di senatore di Roma.
1414
Lug.Viene compreso tra gli aderenti dei fiorentini in occasione della stipula della pace di questi ultimi con il re di Napoli Ladislao d’Angiò.
1415LazioSenatore di Roma.
1420Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Fonte immagine: stemma del podestà Riccardo Alidosi, beniculturali.it, Michele Da Firenze (attribuito) Il presente scudo è quello personale di Riccardo Alidosi, Podestà di Firenze nel 1414, identificabile in base ad un elenco conservato al museo del Bargello. Il rilievo è stato avvicinato dalla Fumi Cambi Gado a quello del podestà Mastino de’ Roberti, attribuito a Michele da Firenze

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi