RESTORELLO CORSO

0
1744

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

RESTORELLO CORSO (Astorello Corso)

  • 1480 ca.
Anno, meseStato, Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1450SforzaMilanoLombardiaMilita al servizio di Francesco Sforza. I suoi uomini sono accampati nel lodigiano.
1452MilanoVeneziaLomkbardiaSempre agli stipendi di Francesco Sforza, divenuto, nel frattempo, duca di Milano.
1454
Mar.LombardiaDifende senza esito Travagliato dagli attacchi portati da Jacopo Piccinino.
Sett. ott.8 cavalliLombardia

Al termine del conflitto la sua piccola compagnia è  sempre acquartierata nel lodigiano durante il periodo invernale.

1455
Ago.Lombardia

Lo Sforza gli fa avere gratuitamente una tratta per trasportare biade da consumare ed utilizzare nei terreni che ha preso in affitto a Crespatica, tra Lodi e Crema, dove si è insediato con i suoi fanti.

1456LombardiaLo Sforza scrive alle autorità di Lodi di concedere la cittadinanza della località a Restorello Corso.
1467
Giu. lug.MilanoDuca SavoiaPiemonteCombatte contro le truppe di Filippo di Bresse. Viene inviato con un contingente di fanti alla guardia di Novara.
…………….MilanoFregosoToscana
1468LombardiaIl nuovo duca di Milano Galeazzo Maria Sforza lo appoggia in una causa che lo vede contrapposto ai da Landriano.
1472
PrimaveraMilanoFranciaPiemonte

Affianca Donato del Conte nel proteggere la duchessa Iolanda di Savoia minacciata dalle milizie francesi di Filippo di Bresse.

Giu.MilanoVolterraToscana

Prende parte alla spedizione sforzesca in appoggio ai fiorentini,  forte di 1000 provvigionati e di numerosi schioppettieri. L’esercito dispone, tra l’altro, di alcune bombarde spedite via mare, il cui uso è regolato  da alcuni ingegneri ducali e bombardieri come  Danese Maineri.  Obiettivo è la sottomissione di Volterra. La spedizione è comandata da Federico da Montefeltro.

Lug.Toscana

Volterra viene  messa orrendamente a sacco. I fanti sforzeschi, senza troppi scrupoli, si uniscono con i mercenari veneziani che pure hanno combattuto in precedenza alla difesa della città.

1473100 fantiLiguriaAlla guardia di Genova con la sua compagnia.
1474MilanoFuoriusciti100 fantiLiguria

Interviene a Genova nelle vicende che portano all’ arresto di Prospero Adorno. Riconquista la rocca di San Francesco.

1475Piemonte
1476Milano100 fantiLiguriaE’ inviato nuovamente a Genova.
1480Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi