PRETELLO DA BRESCIA

0
2174

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

PRETELLO DA BRESCIA  (Pietro Benedetti o Benetti)  Di Brescia.

  • 1535 ca.
Anno. MeseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

…………..Lombardia

Chierico nella chiesa di San Pietro in Oliveto a Brescia.

1512
Feb.VeneziaFranciaLombardia

Dopo la caduta di Brescia nelle mani di Gastone di Foix si rifugia a Venezia dove si unisce con i fuoriusciti.

…………..Lombardia

Rientra a Brescia.

Ott.Lombardia

Si accorda con i veneziani per aprire loro a Brescia Porta Pile: il trattato è scoperto dall’Aubigny, un suo complice è squartato; egli riesce a mettersi in salvo e la sua casa viene messa a sacco.

1513
Giu.VeneziaSpagnaLombardiaDopo la sconfitta di Novara gli sono confiscati i beni dagli spagnoli.
1516VeneziaSu testimonianza del provveditore Paolo Capello gli è concessa dai veneziani un premio in denaro ed una condotta.
1521
Ago.VeneziaImpero100 fantiLombardia

Al campo di Lonato.

Sett.Lombardia

Si trova al campo di Fontanella.

1522
Feb.144 fantiLombardia

Al campo di Rovato, inquadrato nel colonnello di Rizino d’Asola.

1525
Feb.VeneziaImperoLombardia

Si reca a Vistarino per conto del provveditore generale Piero Pesaro: ha il compito di controllare da vicino l’andamento delle operazioni fra imperiali e francesi. Viene ferito a Lardirago da un colpo di schioppo nel corso della battaglia campale di Pavia.

Mag.Emilia

A Bondeno, sempre con il compito di spiare i movimenti delle truppe spagnole che minacciano il veneziano.

1526
Giu.200 fantiFriuli
1527
Mag.Lombardia

Milita agli ordini del provveditore generale Domenico Contarini.

1535

Muore.

 CITAZIONI

-“Stete sempre cum bona reputation.” Da una cronaca riportata dal FRATI

-“Giovane bizzarro, ma di cuore..buon capitanomd’una compagnia di fanti.” ODORICI

-“Caratteristica figura di quell’epoca, figlio di una vedova, chierico in S. P. Oliveto e poi soldato.” PASERO

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi