PIETRO PAOLO DELL’AQUILA

0
1047

PIETRO PAOLO DELL’AQUILA  Signore di Controguerra.

+ 1485 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1441 Napoli 20 lance
1442 Napoli Angiò  

 

 

 

1444  

 

 

 

25 lance  

 

 
1452  

 

 

 

 

 

 

 

 
Estate Venezia Milano  

 

Lombardia

Segue Carlo di Montone contro Abbadia Cerreto.

Ago. sett.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Irrompe nel cremonese con il Montone; al rientro da un’ incursione, è sconfitto e fatto prigioniero da Donato del Conte e dal Sasso.

…………..  

 

 

 

 

 

Lombardia

Liberato, ritorna al servizio della Serenissima.

1454 Comp. ventura Milano  

 

Lombardia

Al termine del conflitto raccoglie una piccola compagnia per scorrere in Lombardia. E’ disfatto dagli sforzeschi.

1459  

 

 

 

 

 

 

 

 
Gen.  

 

 

 

 

 

Abruzzi

Ottiene dagli abitanti di Ripatransone il permesso di pascolare il suo bestiame in tale territorio nel caso di guerra nel regno di Napoli.

………….. Napoli Angiò  

 

Abruzzi

Viene assalito da Giosia Acquaviva che si impossessa di Controguerra.

Dic.  

 

 

 

 

 

Abruzzi

Recupera Controguerra con l’aiuto degli abitanti di Ascoli Piceno.

1460  

 

 

 

 

 

 

 

 
…………..  

 

 

 

 

 

Abruzzi

Si congiunge con Matteo da Capua ed affronta gli angioini. Ottiene in feudo dal re di Napoli Controguerra.

Lug.  

 

 

 

 

 

Campania

Partecipa alla battaglia di Sarno.

1461  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mag. Abruzzi Con Francesco Torelli ha un duro scontro con alcuni capisquadra di Jacopo Piccinino a Loreto Aprutino.
…………..  

 

 

 

150 cavalli Abruzzi

Recupera con Marcantonio Torelli parte degli Abruzzi, caduti nell’estate precedente in potere del Piccinino.

Nov.  

 

 

 

 

 

Lazio

Si fa parte attiva per la conclusione di una tregua tra il duca di Sora ed il re Ferrante d’Aragona.

1462  

 

 

 

 

 

 

 

 
………….. Napoli Rimini  

 

Marche

Fronteggia Sigismondo Pandolfo Malatesta.

…………..  

 

 

 

 

 

Romagna

Pone gli accampamenti invernali nel riminese; è fatto prigioniero dagli abitanti di una borgata che si  sono ribellati ai suoi uomini.

1465
Estate Napoli Muta la propria condizione d’ingaggio passando dal ruolo di titolare di una condotta di lance a quello di caposquadra a provvigione. Ha il comando di una squadra demaniale formata da uomini d’arme già agli ordini del principe di Salerno Roberto da San Severino.
1482  

 

 

 

 

 

 

 

 
Ago. Napoli Chiesa  

 

Lazio

E’ sconfitto e catturato nella battaglia di Campomorto.

1485  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

“Forti quidem corde et praestanti animo vir.” PORCELLIO

“Generoso Cavaliere.” COLUCCI

Print Friendly, PDF & Email