PAOLO BASILIO Veneto

0
2054

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

PAOLO BASILIO  Veneto.

  • 1520 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvvesarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1482
Mag.FerraraVeneziaVeneto

Si trova alla guardia di Polesella con Sigismondo d’Este: attaccato da una flottiglia di 400 barche, sulle quali sono imbarcati molti schiavoni, è costretto alla resa.

…………..Venezia
1496
Apr.VeneziaFranciaPugliaAlla difesa di Troia con Girolamo da Venezia.
1498
Feb.VeneziaFirenzeToscanaViene inviato in Toscana contro i fiorentini ed in soccorso ai pisani.
1499
Lug.100 fanti
Ago.VeneziaMilano70 fantiRomagna e LombardiaLascia Ravenna con la sua compagnia per essere trasferito nel bresciano.
1501
Mar.Romagna

Gli viene dato il mandato di raccogliere nel ravennate 50 provvigionati: è, tuttavia, obbligato a fermarsi in attesa dell’arrivo del denaro necessario al fine di potere arruolare tali uomini.

1504
Mag.GreciaE’ inviato a Corfù con Michele Schiaveto (100 fanti).
…………..Rientra n Italia.
1509
Lug.VeneziaImpero100 fantiVeneto e Friuli

Si trova a Portogruaro; da qui passa alla difesa di Cividale del Friuli con Vigo da Perugia, Antonio da Pietrasanta e Luca d’Ancona (350 provvigionati).

Ago.Friuli

Respinge un assalto nemico, portato al borgo di San Domenico, che termina con 300 morti ed altrettanti feriti fra gli imperiali: l’attacco è condotto dopo un intenso fuoco di artiglieria (400 colpi) che ha abbattuto un tratto di mura lungo sei passi.

1510
Mar.50 fantiFriuliE’ segnalato ancora a Cividale del Friuli.
Giu.150 fantiFriuli e Veneto

Esce da Cividale del Friuli con 37 provvigionati;  vi rientra dopo pochi giorni con 150 fanti. Con i suoi uomini, ed altri raccolti a Padova, si trasferisce alla guardia di Treviso.

Lug.150 fantiFriuliRitorna a Cividale del Friuli.
Ago.107 fantiV. GiuliaDi presidio a Monfalcone.
1511
Ago.VeneziaFrancia100 fantiVenetoAlla difesa di Treviso. ha l’incarico di sorvegliare il tratto di mura che intercorre dalla Porta di San Tommaso fino al ponte di Botteniga.
Ott.VenetoViene spostato a Portogruaro allorché i francesi devono abbandonare l’assedio di Treviso.
1512
Gen.VeneziaImperoFriuli e VenetoContrasta gli imperiali. A fine mese è obbligato a rientrare nel vicentino.
Sett.28 fanti
Nov.25 fantiLombardiaAd Anfo.
1513
Apr.Si discute a Venezia su una sua possibile sostituzione a causa del cattivo carattere.
1516Venezia20 fantiFriuli
1519
Ago.LuccaToscanaOttiene il permesso di passare al soldo dei lucchesi.
1520Muore.

 CITAZIONI

-“(E’) colerico forte, et niun pol durar con lui, et importuno al dinaro.” SANUDO

-“…che non stima/ alcun periglio, tanto è pien d’ardire./ Faceva molti andar a la valle ima/ con un gran spiedo in man da franco sire/ sempre salendo di prodezza in cima/ come fa spesso l’hom c’ha gran desire/ d’acquistar lode, e farsi nome eterno/ come gli antichi già romani ferno.” DEGLI AGOSTINI

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi