PALLAVICINO RANGONI

0
2430
Castello di Roccabianca
Castello di Roccabianca

PALLAVICINO RANGONI  Marchese di Roccabianca. Signore di Campiglio e di Cordignano. Figlio di Ludovico Rangoni, fratello di Giulio Rangoni, cugino di Baldassarre Rangoni. Cavaliere dell’ordine di San Michele. Patrizio di Modena.

  • 1570
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

……….ChiesaMilita agli stipendi del papa Paolo III.
1538FranciaGli è concessa la cittadinanza francese.
1539Francia

Gli vengono accordati una pensione annua di 1000 lire tornesi e, poco dopo, il collare dell’ordine di San Michele. Nell’anno viene investito di Cordignano dai veneziani.

1542
Sett.VenetoA Venezia.
……….InghilterraScoziaGran BretagnaAl servizio del re d’Inghilterra Edoardo VI. Fronteggia gli scozzesi. Resta in Inghilterra fino alla morte del sovrano avvenuta nel 1553.
1555EmiliaOttiene in feudo Campiglio.
1558ToscanaAccompagna a Firenze il duca di Ferrara Alfonso d’Este in occasione del suo matrimonio con Lucrezia dei Medici.
1565
Ago.ImperoImpero OttomanoSicilia e Malta

Raccoglie a sue spese una compagnia di fanti per portarsi a Malta e combattere contro i turchi. Si imbarca a Messina con il suo colonnello pronto a seguire don Garcia di Toledo.

1569FranciaUgonottiFranciaCombatte gli ugonotti nelle milizie del re di Francia Carlo IX. Si distingue alla battaglia di Poitiers.
1570
Giu.VeneziaImpero OttomanoGrecia

Viene inviato dal capitano generale della flotta veneziana Girolamo Zane  alla difesa di Cipro alla morte del governatore Luigi da Martinengo.  Destinato a Nicosia che sta per cadere in potere dei turchi, è spostato a Famagosta: rifiuta di trasferirsi per non sottostare agli ordini di Astorre Baglioni. Viene  biasimato per tale comportamento.

…………Grecia

Sovraintende a Candia al reclutamento di truppe destinate alla difesa di Famagosta.  E’ segnalato a  Licona con 1600 soldati. Muore per malattia in tale località.

 CITAZIONI

-“Nell’armata navale contro il Turco si mostrò cavagliere di grande ardire.” DE’ CRESCENZI

-“Datosi alla militar disciplina, vi fece honorate prove.” SANSOVINO

Immagine in evidenza: castellodiroccabianca.com

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi