PADOVANO CALABRESE

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0324      PADOVANO CALABRESE  (Padovano)

               +1460 ca.

Anno, mese

Stato. Comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1448

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sett.

Piombino

Napoli

 

 

Toscana

Milita agli stipendi di Rinaldo Orsini. Alla difesa di Piombino si distingue in una fortunata sortita che rallenta la marcia degli avversari. E’ assediato nella città; affianca Cecco da Modigliana in efficaci azioni che portano alla distruzione dei ripari delle bombarde aragonesi posti verso Villanuova.

1451

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Alla morte della vedova di Rinaldo Orsini Caterina d’Appiano con Tomeo ed Andrea da Vizano cede per 1000 fiorini la rocchetta di Piombino al nuovo signore Emanuele d’Appiano.

Ott.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Si segnala alla guardia delle mura in occasione degli assalti degli aragonesi.

…………..

Siena

 

 

 

 

Toscana

Milita agli stipendi dei senesi.  

1454

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dic.

Siena

Pitigliano

 

 

Toscana

Combatte le truppe di Aldobrandino Orsini. Prende parte all’ assedio di Sorano. E’ attaccato all’ improvviso dagli avversari. Nello schieramento dell’ esercito si trova sulla  destra, mentre Leonetto Corso comanda 1000 fanti sull’ala sinistra. L’intervento della cavalleria di Giacomo Antonio Orsini mette in fuga i senesi, già stanchi per un lungo precedente scontro.  Segue una tregua firmata con gli avversari dal capitano generale Sigismondo Pandolfo Malatesta senza il necessario avallo delle autorità senesi. Il signore di Rimini viene, pertanto,  sospettato di tradimento: Padovano Calabrese è convocato in merito a Magliano in Toscana dal commissario Antonio Petrucci.

1455

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Insegue Sigismondo Pandolfo Malatesta con il nuovo capitano Giberto da Correggio. I riminesi sono sorpresi a Giuncarico;  sono loro catturate tre compagnie.

1460

 

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

“All’alte grida trasse Padovano/ Colla sua compagnia pedon pedone/ In punto tutto con armata mano:/……….Il Padovan si vedia rassettare/ Con la sua compagnia a revelline,/ Diterminando il giorno quel guardare.” DE AGOSTINI

Con Leonetto Corso “Huomini amendue di sommo valore.” SANSOVINO

Con leonetto Corso “Vir uterque magnae spectataeque viertutis.” F. CONTARINI   

Print Friendly, PDF & Email
Previous articlePANDOLFO CAVALCABO
Next articlePAOLO COLONNA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email