NICCOLÒ MALATESTA Signore di Ghiaggiolo e Cusercoli

0
2036
bastione del Castello di Giaggiolo, presso Forlì
bastione del Castello di Giaggiolo, presso Forlì

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

NICCOLÒ MALATESTA  Conte di Ghiaggiolo. Signore di Giaggiolo (frazione di Civitella di Romagna), di  Cusercoli e di Montevecchio.

Figlio di Ramberto Malatesta, fratello di Francesco Malatesta.

  • 1374 (ottobre)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1344
Ott.Emilia

Si trova a Modena con Ostasio da Polenta e Giovanni Manfredi; si incontra con Obizzo d’Este ed il conte di Romagna per concertare una politica comune.

1355
Giu.ChiesaRiminiRomagnaLotta contro i Malatesta di Rimini. Contribuisce all’occupazione di Santarcangelo di Romagna e di Verucchio.
Lug.ChiesaForlìRomagnaPrende parte alla crociata indetta dai pontifici ai danni del signore di Forlì Francesco Ordelaffi. Difende con valore Savignano sul Rubicone.
Ago.Romagna

E’ presente alla battaglia di Noce, presso Cesena, dove è fatto prigioniero nonostante un’eroica difesa. Condotto a Cesena, viene rinchiuso in un durissimo carcere per due anni fino alla liberazione ad opera del conte Lando mediante il pagamento da parte del padre Ramberto di una taglia di 1500 fiorini.

1360
Mag.RomagnaCon il fratello Francesco imprigiona il padre e lo fa rinchiudere in un sotterraneo.
1362
Dic.ChiesaE’ assoldato dai pontifici per sei mesi. Gli è riconosciuta una provvigione mensile di 200 fiorini.
1363
……..FirenzePisaToscana
………MalatestaCesenaRomagna

Combatte i cesenati  per riconquistare Seguno, Sambucheto, Palazzuolo sul Senio e Montevecchio i cui abitanti si sono ribellati alla sua signoria.

1370VeneziaAustriaV. Giulia

Ha il comando di 2 bandiere di cavalli. Si muove nel triestino ed attacca Astolfo Peloso in Mocco. Passa alla guardia del castello di Trieste dopo che la città è pervenuta in potere della Serenissima.

1373
Apr.Romagna

Continua ad avere varie contestazioni con i suoi sudditi con i quali è costretto a venire a concordia.

Ott.Muore. Sposa una Medici.

 CITAZIONI

-Con Francesco Malatesta “Giovani costumati e di gentile aspetto e che in vista mostravano di più alto animo, che non mostrarono per opera.” VILLANI

Fonte immagine: bastione del Castello di Giaggiolo, presso Forlì, wikipedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi