NANNE STROZZI

1
3554

Last Updated on 2023/03/27

NANNE STROZZI  Di Firenze. Fuoriuscito.

1376 – 1427 (maggio)

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

……….Emilia

Esiliato dai fiorentini con il padre Carlo perché aderente al partito di Pietro degli Albizzi, ripara a Ferrara presso Niccolò d’Este. Passa al servizio degli estensi.

1395FerraraCunioRomagna
1396FerraraMilanoRomagnaSi segnala all’assedio di Argenta
1399
Gen.EmiliaGli è conferita la cittadinanza di Ferrara
Dic.Emilia

E’ testimone con Niccolò Roberti dell’atto con il quale il marchese di Ferrara si impegna a corrispondere annualmente ad Astorre Manfredi la somma di 2000 ducati per il mantenimento di Azzo d’Este.

1401
Sett.Lombardia

Scorta con 40 lance spezzate il marchese di Ferrara Niccolò d’Este a Sant’Angelo Lodigiano dove il marchese si deve incontrare con il duca di Milano Gian Galeazzo Visconti.

1403
……..ToscanaAmbasciatore a Firenze.
Giu.ChiesaMilanoEmiliaAll’assedio di Bologna.
Sett.FerraraMilanoLombardia

Con Alberto Roberti ed Uguccione Contrari coadiuva i carraresi all’ assedio di Brescia. Raggiunge la località dopo avere toccato Ficarolo, Castelbaldo e Salvaterra.

1404
Apr.Veneto

Affianca ancora i carraresi alla conquista di Verona: è tra i primi che assalgono le mura della città; per il suo valore è armato cavaliere nella piazza dal signore di Padova Francesco Novello da Carrara.

1406
Apr.FerraraMontegarulliEmilia

Fronteggia nel Frignano Obizzo da Montegarulli, che si è ribellato agli estensi con l’aiuto del signore di Parma Ottobono Terzi. Con Ugo Boiardi ed Uguccione Contrari si impadronisce di numerosi castelli a spese del rivale.

Giu. Lug.Capitano g.leEmiliaHa il comando delle truppe estensi. Entra in Monzone.
1408
Giu.FerraraParmaEmiliaContrasta Ottobono Terzi. Entra in Modena con Niccolò d’Este e Filippo da Pisa.
1409
Mag. giu.Emilia

All’uccisione di Ottobono  Terzi a Rubiera aggredisce le terre di Carlo da Fogliano.  Lotta contro i Terzi fino al loro annientamento. Occupa Parma di cui è eletto governatore: fa cancellare dalle case ogni traccia dei Terzi.  Inizia a bombardare il castello di Porta Nuova.

1410
Gen.EmiliaAccompagna Niccolò d’Este a Bologna dove il marchese si deve incontrare con l’antipapa Alessandro V.
1413

Viene segnalato tra i plenipotenziari che portano alla conclusione di una lega tra il marchese di Ferrara e l’antipapa Giovanni XXIII.

1422
Dic.Re d’AragonaNapoliUmbriaMilita agli ordini del signore di Perugia Braccio di Montone assieme con Lionello d’Este. E’ segnalato a Perugia con l’erede al marchesato di Ferrara.
1423ToscanaA Firenze per convincere la repubblica che il duca di Milano Filippo Maria Visconti si è dichiarato disponibile ad un accordo.
1424
Feb.

Si incontra con gli ambasciatori fiorentini Rinaldo degli Albizzi e Giuliano Davanzati; la mediazione estense non porta ad alcun frutto.

1425
Ott.

Viene ancora incaricato da Filippo Maria  Visconti a cercare la pace con fiorentini e veneziani. Anche questa missione è destinata al fallimento.

1427
Mag.FirenzeMilano400 cavalliLombardia

Contrasta i viscontei agli ordini di Niccolò d’Este. Si volge con il Carmagnola ai danni di Cremona; cade a Gottolengo in un’imboscata tesa da Niccolò Piccinino, Angelo della Pergola, Guido Torelli e Francesco Sforza. Le truppe di Nanne Strozzi sono attaccate mentre stanno allestendo il campo: i viscontei gettano lo scompiglio tra i soldati dispersi e presi alla sprovvista. Lo Strozzi si getta nella mischia per sbarrare il passo agli avversari.  Con il suo intervento sostiene l’impeto generale. Muore in combattimento per la grande polvere e per la sete. E’ sepolto a Ferrara nella chiesa di San Domenico. Orazione funebre di Leonardo Bruni. Sposa Costanza Costabili.

 CITAZIONI

-“Strenuissimo miles, qui in re militari et prudentia alter Ulixes habebatur.” Da un’orazione di M. SAVONAROLA

-“Militari ordine insignis.” BILLIA

-“Nannis Strozze..hic bello, quod adversus Mediolanensium ducem civitas nostra Venetique nunc gerunt, bellando interiit, natosque reliquit etate parvulos, parentis cura destitutos atque orbatos, caritatem patrie anteferens natorum caritati.” BRUNI

-“L’orazione funebre..prende chiaramente le parti dell’oligarchia fiorentina e invoca il patriottismo in un momento difficile, la fine degli anni Venti, quando Firenze era pericolosamente attaccata dai Visconti e faticava a controllare le tensioni interne; ed è uno scritto “fictional”, che deforma volutamente dati e fatti, introduce esagerazioni, abbellimenti, mascheramenti e segue i canoni dell’oratoria più che della storiografia.” COVINI

-“Oltre agli onori della vita militare e della diplomazia, la contiguità e la fedeltà a Niccolò III d’Este portarono a Strozzi terre e feudi (tramutati poi in allodi, come non di rado accadde per i “fedelissimi” del marchese); si trattò di terre e vigne a Gambulaga, Portoverrara e Cocomaro (nella campagna ferrarese, verso il mare e il Po di Volano). Il suo radicamento in città, a corte e nella nobiltà locale fu sancito dal matrimonio con Costanza Costabili, di nobile famiglia ferrarese.” GUERRA

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENT

Rispondi