MICHELE ZANCHI Di famiglia di contadini

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

MICHELE ZANCHI  Di famiglia  contadina. Fratello di Pietro da Longhena.

  • 1510
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1498
Sett.VeneziaFirenze 

 

Toscana

Combatte in soccorso dei pisani. E’ segnalato alla guardia di Ripafratta con 400 fanti;  cerca di rafforzarne le difese con la costruzione di alcuni rivellini.

Ott. 

 

 

 

 

 

Toscana

Viene catturato con 120 fanti vicino a Castiglioncello.

1499
Feb. 

 

 

 

60 fantiRomagna

Si trova a Ravenna pronto a seguire Niccolò Orsini in un’azione offensiva verso il Casentino.

………VeneziaImpero Ottomano150 fantiMontenegro

Al termine del conflitto è trasferito a Cattaro per affrontarvi i turchi.

1500
Giu.Montenegro
1508
Feb.VeneziaImpero200 fantiFriuli

Il Collegio dei Pregadi gli riconosce una provvigione mensile di 15 ducati. Nell’anno la sua paga complessiva ascende a 640 ducati.

Estate 

 

 

 

 

 

Croazia

Rimane a Pisino come connestabile.

1509
Mag.VeneziaChiesa Impero350 fantiRomagna

E’ preposto con il provveditore Alvise Bondumier alla guardia del castello di Russi. Vi viene attaccato dai pontifici; è costretto ad arrendersi a causa della ribellione dei terrazzani. Ottiene un salvacondotto e raggiunge Faenza con i suoi uomini.

Giu. 

 

 

 

 

 

Veneto e Croazia

Entra a Padova per il Portello; la città si solleva a favore degli imperiali. Ritorna a Venezia e, dopo la rassegna della sua compagnia effettuata a San Zaccaria, si trasferisce a Capodistria.

1510
Apr.CroaziaDi stanza a Nona con 100 fanti.
Giu.VenetoA Padova ed a Treviso.
Lug. 

 

 

 

 

 

Veneto

A Mestre con 87 fanti; si appresta a rafforzare le difese della località.

Ago. 

 

 

 

 

 

Friuli

E’ licenziata la sua compagnia per la mancanza di denaro; è inviato in Friuli come lancia spezzata. Muore nello stesso anno.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articlePAOLO DA ZARA Padre di Marco
Next articleRINALDO ZATTI
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.