MESA GERBESI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0766      MESA GERBESI  Greco.

+ 1530 ca.

Anno, mese

 

Stato. Comp. ventura

 

Avversario

 

Condotta

 

Area attività

 

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

 

1510

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott.

 

Venezia

 

Francia

 

25 stradiotti

 

 

 

 

 

1516

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dic.

 

Venezia

 

Spagna Impero

 

31 stradiotti

 

Veneto

 

Prende parte all’assedio di Verona.

1517

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il suo operato nelle guerra appena terminata merita gli elogi del provveditore generale Andrea Gritti.

1518

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sett.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Consiglio dei Savi gli aumenta la provvigione da 8 a 10 ducati per paga (per otto paghe l’anno).

1519

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…….

…..

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Alla guardia di Traù, molestata dalle incursioni di predoni turchi.

Mar.

 

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Si scontra con 150 banditi che stanno conducendo con loro due prigionieri e quattrocento capi di bestiame: nel combattimento ne sono uccisi 30 (sei teste dei predoni sono portate a Traù) contro quattro feriti tra gli stradiotti. Il suo comportamento è lodato caldamente dal capitano della città Alessandro Zorzi. Ottiene che gli sia consegnato il giannizzero catturato nell’ azione precedente per potersi rifare con la taglia dei danni subiti. I veneziani stabiliscono che, in caso di sua morte, la sua provvigione passi al figlio Gini.

1520

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb.

 

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Contrasta una nuova scorreria: si vede inferiore di forze e preferisce ripiegare. I  banditi fanno ventidue prigionieri e si impadroniscono di ottocento capi di bestiame.

Mag.

 

 

 

 

 

 

 

Veneto

 

Si reca a Venezia;  è armato cavaliere dal doge Leonardo Loredan: alla cerimonia sono presenti alcuni capitani di stradiotti tra i quali vi sono Domenico Busicchio e Teodoro Paleologo.

1524

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

………

…..

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Ritorna in Dalmazia;  è segnalato ancora a Traù.

Nov.

 

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Il provveditore generale della Dalmazia gli aumenta la provvigione da 10 a 14 ducati per paga, sempre per otto paghe l’anno.

1525

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago.

 

 

 

 

 

 

 

Croazia

 

Il suo nominativo è in ballottaggio con quello di Dimitri Megaduca per il posto di governatore degli stradiotti a Cipro. Desideroso di ritornare comunque in Grecia, insiste per lasciare Traù: il Collegio dei Pregadi gli aumenta la sua provvigione da 14 a 20 ducati per paga.

1526

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago.

 

 

 

 

 

40 stradiotti

 

Croazia

 

Sempre a Traù.

 

1527

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mag.

 

Venezia

 

Impero

 

 

 

Lombardia

 

Combatte agli ordini del provveditore generale Domenico Contarini.

1530

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleMARCOVALDO GUIDI
Next articleFEDERICO II GONZAGA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email