MELO DA CORTONA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

MELO DA CORTONA

+1482 (giugno)

Anno.meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1467
Lug.VeneziaFirenzeEmilia

Segue Bartolomeo Colleoni contro le truppe della lega antiveneziana. Partecipa alla battaglia di Molinella.

1478
Sett.VeneziaImpero OttomanoAlbania

Fronteggia i turchi. E’ inviato alla difesa di Scutari;  raggiunge la città a bordo di alcune galee condotte dal sopracomito Marino Bonzi. Del suo arrivo sono avvisati Giovanni Czernowitsch e Niccolò Ducagin.

………………..VeneziaChiesa NapoliToscanaRientrato in Italia è inviato a Cortona dai veneziani in soccorso dei Medici.
1479
Giu.FirenzeChiesa NapoliUmbria

Prende parte alla battaglia di Passignano sul Trasimeno.

Ott.VeneziaChiesa NapoliCapitano g.le fanteriaToscanaHa il comando della fanteria veneziana come riconoscimento del suo stato di servizio in Toscana.
1482
Giu.VeneziaFerrara90 fantiRomagna

Alla testa di 90 fanti lascia Ravenna per compiere nella vicina Romagna controllata dai pontifici numerose scorrerie.   Gli avversari lo assalgono con forze superiori; viene ferito mortalmente sulla porta di Bagnacavallo da un colpo di spingarda. Pasquale d’Arezzo, che difende la piazza,  cerca  di farlo curare. E’ sepolto prima a Ravenna e poi a Venezia nella chiesa di San Sebastiano. Alla testa della fanteria gli succede Andrea dal Borgo.

 CITAZIONI

-Sulla sua tomba è inscritto il seguente epitaffio “Melio Cortona universi peditatus praefecto, fortitudi/ nis, ac fidei incomparabilis. Qui magnis, clarissimisque re/ bus pro Veneta republica gestis. Scodra (Scutari) ab obsidione libe/ rata, profligatis hostibus ad Molinellam, locum in Bono/ mensis ager finibus. Coritta, seu veglia insula conservata./ In bellum Ferrariensi fortiss. dimicans, tormento/ bellico ictus occubuit. Melius Cortona iuricon. et Cae/ sar nepotes avo paterno posuere.”

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleMATTEO DA CAPUA
Next articleMEO DA CASTIGLIONE
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email