MANOLI BOCCALI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0227      MANOLI BOCCALI  (Emanuele Greco) Figlio di Niccolò, fratello di Costantino. Nipote di Costantino Arianiti.

1480 ca. – 1516 (agosto)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

…………..  

 

 

 

 

 

 

 

Milita nella compagnia dello zio Costantino Arianiti, fratello della madre Caterina Arianiti Comneno.

………….. Francia  

 

 

 

 

 

 

………….. Monferrato  

 

 

 

 

 

 

1510  

 

 

 

 

 

 

 

 

………….. Venezia Francia  Impero  

 

Veneto

Passa agli stipendi dei veneziani. Cattura nei pressi di Cittadella diciotto uomini d’arme.

Lug.  

 

 

 

 

 

Veneto

Ha la compagnia in disordine per cui non può portarsi alla difesa di Treviso. Si reca a Venezia e si incontra con il Consiglio dei Savi.

Ago.  

 

 

 

30 stradiotti Veneto

 

1511  

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug.  

 

 

 

 

 

Veneto

Si trova nel veronese con venti stradiotti.

Ott.  

 

 

 

25 stradiotti Veneto

A Noale; con la sua compagnia e dieci fanti affronta 100 cavalli leggeri giunti sino agli steccati del campo. I nemici si ritirano prontamente per farsi inseguire e condurlo in un’ imboscata tesa ai veneziani da 40 uomini d’arme francesi e tedeschi. Soccorso dai cavalli leggeri di Silvestro Aleardo e di Romeo da Pisa (inviatigli in aiuto da Meleagro da Forlì), respinge gli avversari.

1515  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago. Impero Venezia Francia 100 cavalli leggeri Veneto Non segue  Raimondo di Cardona quando il viceré di Napoli decide di rientrare nel regno di Napoli.
Ott.   200 cavalli leggeri Lombardia

Il Boccali è nemico personale di Mercurio Bua,.  Proibisce a quest’ ultimo di sposare la sorella in quanto egli la  promessa in moglie ad altra persona.  Con 100 cavalli della sua compagnia si accampa nei pressi del Po, mentre gli altri 100 attraversano il fiume per portarsi alla difesa di Verona. E’ sorpreso nottetempo da Mercurio Bua che svaligia i suoi balestrieri a cavallo (60 catturati e 40 uccisi). Si salva in un castello nei pressi.

1516  

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen. feb.  

 

 

 

 

 

Veneto

Prende parte alla difesa di Verona, assediata dai veneziani e dai francesi.

Marzo 200 cavalli leggeri Lombardia Affianca gli imperiali nel loro attacco al milanese.
Ago.  

 

 

 

 

 

Veneto

Viene ucciso a Verona da un colpo di alabarda in una rissa tra i suoi uomini e quelli di Bernardino Calderaro.

 CITAZIONI

Con Costantino Boccali “Nati della famiglia illustre de’ Principi antichi della Morea.” GIOVIO

Con il Grechetto “Questui son bon doldati e fo asai volte a la scharamuça chon francese e dagnora se fece onore.” BUZZACCARINI

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleMARTINO DAL BORGO
Next articleMATTEO DA BOLOGNA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email