GUIDO BENZONI

0
1713

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

GUIDO BENZONI  Di Crema. Figlio di Giorgio Benzoni, fratello di Venturino Benzoni.

  • 1482
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

…………..FaenzaRomagnaAl servizio del signore di Faenza Guidantonio Manfredi.
1441
Apr.MilanoVeneziaRomagna

Combatte i veneziani nel ravennate. Occupa Toranello con 400 cavalli e 400 fanti; cade nei pressi di Ravenna in un’imboscata che gli viene tesa dai contadini. Perde un occhio nello scontro.

1447MilanoVeneziaLombardiaMilita per la Repubblica Ambrosiana contro i veneziani.
1449
Mar.VeneziaMilanoLombardia

Diserta dalle file milanesi a quelle veneziane. E’ preposto con il fratello Venturino alla guardia di Bergamo. Passa al servizio dei veneziani con il fratello Venturino.

Dic.100 cavalliLombardiaViene condotto per un anno di ferma.
1450
Apr.120 cavalliLombardiaSuo campo d’azione sono la Ghiaradadda ed il bergamasco.
1451
Apr.LombardiaGli è riconfermata la condotta per un anno di ferma ed uno di rispetto dal provveditore generale Pasquale Malipiero.
1453
Mar.VeneziaMilano300 cavalliLombardia

Combatte le truppe del duca Francesco Sforza. E’ sconfitto a Castel d’Ario da Ludovico Gonzaga e da Tiberto Brandolini; fatto prigioniero da Giacomo da Crema, è liberato in breve tempo.

Lug.LombardiaSi dirige verso Ghedi con Ludovico malvezzi allo scopo di congiungersi con Jacopo Piccinino.
…………..LombardiaE’ chiamato dagli abitanti di Crema a difendere la città.
1454
Gen.Lombardia

Viene battuto ad Alzano Lombardo con Ludovico Malvezzi da Bartolomeo Colleoni. E’ fatto prigioniero con lo stesso Malvezzi, Antonio Benzoni e Roberto d’Atene.

1462
Apr.Comp. ventura RiminiChiesa                        ChiesaUmbria e MarcheE’ segnalato nelle vicinanze di Sassoferrato e di Jesi allo scopo di sostenere Carlo di Montone nella sua azione ai danni di Perugia. Di seguito è inviato dallo stesso Carlo di Montone in soccorso del signore di Rimini Sigismondo Pandolfo Malatesta.
Ago.Marche

E’ sconfitto a Cesano da Napoleone Orsini e da Federico da Montefeltro; fugge a Mondolfo con Roberto Malatesta e Cicco Brandolini.

1463
Giu.RomagnaA Ravenna con la sua compagnia di cavalli. Dà la procura al fratello Antonio ed alla moglie per la conclusione di un contratto.
Ago.VeneziaImpero OttomanoGreciaAffronta i turchi in Morea agli ordini di Bertoldo d’Este. Sbarca a Napoli di Romania (Nauplia).
1476
Nov.MilanoLombardiaAlla rassegna della propria compagnia.
1482
Ott.VeneziaFerraraRomagnaE’ assoldato dal provveditore di Romagna Giacomo di Mezzo. Muore poco dopo.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi