GUGLIELMO DA FOGLIANO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0689      GUGLIELMO DA FOGLIANO  Signore di Reggio Emilia. Fratello di Giberto, Guidoriccio e Giovanni.

1275 ca.- 1355 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario

 

Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1300 Emilia E’ armato cavaliere da Azzo d’Este.
1307
……. Emilia Ha l’incarico di capitano del popolo a Parma.
Nov. Emilia E’ nominato anche podestà di Parma. Durante il suo governo rafforza le difese di Borgo San Donnino (Fidenza).
……. Parma Cremona Piacenza
1311
Nov. Emilia A fine mese è tra coloro che condannano i da Sesso ed i Lupi di Reggio Emilia, che si sono resi colpevoli di alto tradimento per avere ucciso nella cattedrale cittadina Taddeo Manfredi, un figlio di Guido Savina da Fogliano ed altri nobili.
1332 Impero Ferrara  

 

 

 

 

1333  

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu.  

 

 

 

 

 

Emilia

Si incontra a Bologna con il cardinale Bertrando del Poggetto e l’imperatore Giovanni di Boemia. Gli è concesso  il vicariato di Reggio Emilia.

1336 Verona Venezia  

 

 

 

 

1337  

 

 

 

 

 

 

 

 

Dic.  

 

 

 

 

 

Veneto

Si reca a Treviso per esigere dagli abitanti  una forte somma di denaro destinata a sostenere le spese di guerra degli scaligeri.

1338  

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.  

 

 

 

 

 

Veneto

A Treviso. Con Palmerio da Sesso vi riceve l’inviato dell’ imperatore Ludovico il Bavaro, il conte Giovanni di Asperg che si è trasferito alla difesa della città.

1340  

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb. Mantova  

 

 

 

Lombardia

A Mantova, per le nozze di Ugolino Gonzaga con Verde della Scala.

1341  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott. Verona Pisa  

 

Toscana

Combatte i pisani nella guerra di Lucca. Attacca gli avversari a San Quirico senza attendere che sia pronto il resto dell’esercito: dopo un successo iniziale segue la reazione dei balestrieri pisani che respingono lucchesi e fiorentini  con un lungo combattimento. Fatto prigioniero, Guglielmo da Fogliano viene condotto a Pisa;  è poco dopo liberato.

1342  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott. Bologna Comp. ventura  

 

Romagna

Contrasta in Romagna la “Grande Compagnia” di Guarnieri di Urslingen che minaccia di invadere il bolognese.

1344  

 

 

 

 

 

 

 

 

Dic. Ferrara Mantova  

 

Emilia

E’ catturato a Rivalta da Filippino Gonzaga, mentre da Parma si sta dirigendo a Reggio Emilia.

1349  

 

 

 

 

 

 

 

 

……….. Fogliano Mantova  

 

Emilia

Conquista il castello di Plagna.

Giu. Napoli Ungheria  

 

Campania

Milita agli stipendi di Luigi di Taranto contro il re Ludovico d’Ungheria. Lascia Napoli con Raimondo del Balzo, Giovanni di Asperg e Roberto da San Severino e si accampa a Secondigliano; è deciso di attaccare a Melito di Napoli gli ungheri, comandati da Corrado Lupo. Secondo alcune voci emanate ad arte nel campo nemico,  l’impresa si presenta facile per la discordia che divide gli ungheri dai mercenari tedeschi. Lo scontro si rivela fatale per le milizie napoletane. Il Fogliano è catturato,  spogliato di armi e cavalli e rilasciato dietro il pagamento  di una taglia. Promette di non combattere più gli ungheri.

1350 Verona Bologna  

 

Emilia

Viene inviato in soccorso dei pontifici di Astorgio di Durafort contro i Pepoli di Bologna. Con Frignano della Scala fa in modo che si rompano le trattative tra stato della Chiesa e Firenze che avrebbero dovuto portare Bologna nell’area fiorentina.

1352  

 

 

 

 

 

 

 

 

Apr. Napoli Comp. ventura  

 

Campania

Con Giovanni di Asperg sconfigge a Cesa la compagnia di Bertrando della Motta in uno scontro in cui sono catturati ventidue connestabili tedeschi, 300 cavalli e 400 fanti.

1355  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

Con Frignano da Sesso “Capitani segnalati.” AZZARI

Alle nozze di Ugolino Gonzaga “Guielmo da Foiano feci donare/ robe due de du’ passi a mitade,/ di pelle di conio (coniglio) era lo suo fodrare.” ALIPRANDI

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email