GUASTA DA RADICOFANI Guelfo

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

GUASTA DA RADICOFANI  Guelfo. Di Siena. Visconte di Montevaso. Signore di Radicofani.

  • 1326
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1300
Lug.SienaSanta  Fiora 

 

Toscana

Si unisce con Pone da Campiglia ed ha per trattato la rocca di Radicofani.

1314OrvietoPisa 

 

Toscana

Fronteggia i ghibellini di Uguccione della Faggiuola.

1316
Sett.SienaGhibelliniCapitano di guerraToscanaHa l’incarico di capitano di guerra per conto di Siena. Riporta all’ordine i signori della maremma in rivolta dopo la pace siglata tra lucchesi e pisani a seguito della cacciata dalla Toscana di Uguccione della Faggiuola. Rimane in carica per tutto il semestre fino alla fine di marzo dell’anno seguente.
1317
Gen.OrvietoSanta Fiora 

 

Toscana

Si impossessa di Abbadia San Salvatore;  la località viene messa a sacco: gli avversari escono dal cassero, colgono in disordine le sue truppe e lo mettono in fuga.

Mar. 

 

 

 

 

 

Toscana

Assedia Bisenzio con Poncello Orsini: il centro è espugnato con un attacco notturno avente inizio con l’incendio delle porte del castello.

…………. 

 

 

 

 

 

Toscana

Combatte ancora i conti di Santa Fiora;  li costringe ad un accordo con Orvieto.

1321PerugiaViterboCapitano g.le 

 

Sostituisce nel comando Poncello Orsini.

1325
………….OrvietoLucca 

 

Toscana

Viene inviato in soccorso dei fiorentini per contrastare Castruccio Castracani.

………….OrvietoNarni 

 

Toscana

Affianca i pontifici all’assedio di Miranda.

1326
Apr.BolognaPanico50 cavalliEmilia

E’ nominato capitano del popolo a Bologna. Combatte i Panico a Caprara, nei pressi di Marzabotto, a Caprone, a Capugnano: gli avversari riparano sui monti vicini.

Sett. 

 

 

 

 

 

Emilia

Muore. E’ sepolto a Bologna nella chiesa dei frati minori.

 CITAZIONI

-“Nobile senese, il quale attese all’esercizio delle armi e salì di grado in grado ai supremi onori della milizia.” BOSI

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email