GIOVANNI TURCO DAL BORGO

0
1663

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

GIOVANNI TURCO DAL BORGO

  • 1512 (febbraio)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1509
Sett.VeneziaImperoFriuli

Si trova nei pressi di Cormons. Si pone in agguato dopo una scorreria degli imperiali. Assalito dalla guarnigione di Gorizia, infligge agli avversari la perdita di molti uomini; li insegue fin sulle porte della città.

1510
Ago.55 fantiFriuliHa l’incarico di connestabile a Gradisca d’Isonzo.
Sett.FriuliCon Teodoro e Franceschino dal Borgo contribuisce a respingere un attacco portato a Gradisca d’Isonzo da 200 cavalli, da 1000 fanti e da moltissimi contadini.
Nov.Friuli

Lascia nottetempo Gradisca d’Isonzo e sorprende in imboscata, a San Zenone, 30 cavalli e 400 fanti boemi per lo più schioppettieri.

Nov.FriuliLascia nottetempo Gradisca d’Isonzo. Sorprende in imboscata, a San Zenone, 30 cavalli e 400 fanti boemi, per lo più schioppettieri.
1511
Gen.Friuli

Con il provveditore Giovanni Vitturi coglie alla sprovvista nei pressi di Cormons 50 imperiali che stanno predando il circondario; si nasconde con 50 fanti tra le mura cittadine ed il borgo. Matteo dal Borgo entra in quest’ultimo, dà fuoco alle case dove gli avversari si sono rinserrati e ne uccide gran parte.

Giu.Friuli

Attacca ancora vicino a Cormons 400 fanti e 100 cavalli croati reduci da una incursione nel territorio di Gradisca d’Isonzo: tra gli imperiali sono uccisi o fatti prigionieri 380 uomini.

Ago.32 fantiFriuli
Sett.Veneto e Friuli

Esce da Padova con 300 fanti delle compagnie di Giacomo Antonio Ronconi e di Francesco dalla Porta, tocca Aquileia e si dirige alla volta di Gradisca d’Isonzo. Viene inviato a Marano Lagunare per raccogliere truppe; nel frattempo Gradisca d’Isonzo cade nelle mani degli imperiali. Giovanni Turco dal Borgo rientra allora a Marano Lagunare dove il suo operato è elogiato dal provveditore Francesco Marcello. Tocca, successivamente, Grado e riconduce, sempre a Marano lagunare, 50 fanti speditivi in precedenza da Francesco dalla Porta.

Ott.FriuliGli uomini della sua compagnia minacciano di abbandonare il campo a causa del ritardo delle paghe.
Dic.FriuliE’ fermo nei pressi di Cormons. I suoi fanti si ribellano nuovamente perché non sono state saldate le loro spettanze.
1512
Gen.VeneziaE’ convocato a Venezia. Con Matteo dal Borgo deve giustificare la condotta tenuta dai suoi uomini ad Aquileia ed a Cividale del Friuli.
Feb.100 fantiLombardiaAlla difesa di Brescia. ha il compito di raccogliere 100 fanti. La città viene assalita dai francesi di Gastone di Foix. Giovanni Turco dal Borgo muore in combattimento.

CITAZIONI

-“Il bon ioan turcho contestabil  degnio/ si exercitava come un nuovo marte/ adoperando la forza, e l’ingegnio/ con mille nove astutie, e scaltrita arte/ tal che morto era chi passava il segno/ del loco ov’era lui posto in disparte.” DEGLI AGOSTINI

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi