GIOVANNI DA FIGHINO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0677      GIOVANNI DA FIGHINO  (Nanni da Fighino). Toscano.

+ 1405 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario

 

Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1397  

 

 

 

 

 

 

 

Sett. Pisa Lucca  

 

Toscana

Preposto alla difesa di Pisa, muove con 200 cavalli verso Viareggio. Gli viene bloccata dai lucchesi la strada a Camaiore alla Fossa dell’ Abate; delibera allora di dirigersi su Pietrasanta dove fa alcuni prigionieri e razzia una trentina di capi di bestiame che sono condotti a Pisa con la scorta di 30 cavalli di Pescatino da Pescia. Con il resto degli uomini depreda in Lunigiana il territorio di Massa. Il vicario della città fa ritirare gli abitanti ed il bestiame nelle fortezze per cui il Fighino è costretto a rientrare a Pisa con un magro bottino (un prigioniero, tre asini e centocinquanta capi di bestiame minuto).

1398  

 

 

 

 

 

 

 

Feb. Toscana Si trova a Pisa. Con Antonio Porro, Giovanni Colonna, Luca di Canale e Gian Galeazzo Visconti è tra i mallevadori per la liberazione di Paolo Savelli catturato in precedenza dai d’Appiano.
Apr. Pisa Firenze  

 

Toscana

Con Astorre Visconti contrasta i fiorentini che si sono accampati vicino al borgo di San Marco sotto Pisa. Ha una scaramuccia con gli avversari nella quale rimane ferito Paolo Orsini.

1399  

 

 

 

 

 

 

 

Feb. Pisa  

 

 

 

Toscana

E’ sempre agli stipendi di Gherardo d’Appiano; con Luca di Canale e Giovanni Colonna ne sostiene la signoria in Pisa allorché sorgono alcuni tumulti nella città a seguito di voci riguardanti  la cessione di Pisa al duca di Milano Gian Galeazzo Visconti.

1401  

 

 

 

 

 

 

 

Mag. Fuoriusciti Perugia  

 

Umbria

Con Ciucio da Paterno aiuta i fuoriusciti di Spello ad occupare il castello di Collepino. Attaccato dai perugini e dai viscontei, capitanati da Ceccolino dei Michelotti, vi resiste per qualche tempo.

Sett.  

 

 

 

 

 

Umbria

Cede Collepino agli avversari per 1400 fiorini.

1405  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleGIOVANNI DA FERRARA
Next articleGIOVANNI DA FOGLIANO
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email