GIOVANNI COLONNA, Signore di Palestrina

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

GIOVANNI COLONNA  Signore di Palestrina, Nemi, Genzano di Roma.

Fratello di Pietro Colonna, suocero di Astorre Baglioni.

+ 1517

giovanni-colonna
Giovanni Colonna. Immagine tratta da “HISTORIA DELLA AUGUSTISSIMA FAMIGLIA COLONNA DOVE SI CONTIENE”

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1469
Estate Milano Chiesa 200 cavalli Romagna Agli stipendi del duca di Milano Galeazzo Maria Sforza. Ha il comando della compagnia di Ludovico Sforza. Contrasta in Romagna i pontifici a favore di Roberto Malatesta.
1470

Gen.

E’ licenziato dallo Sforza a causa dei suoi litigi con Cola Gaetani. E’ trattenuto al momento della partenza per farsi restituire 500 ducati che gli sono stati anticipati per la sua provvigione.

………….. Napoli  

 

 

 

 

 

Milita per lungo tempo al servizio del re Ferrante d’Aragona.

1479  

 

 

 

 

 

 

 

Giu. Siena Firenze  

 

Toscana

Cerca invano di entrare in Casole, assediata dai fiorentini.

…………..  

 

 

 

 

 

 

 

Vende Nemi e Genzano di Roma al cardinale Guglielmo d’Estouteville (Guglielmo Tuttavilla) con diritto di riscatto per 12000 ducati.

1481  

 

 

 

 

 

 

 

………….. Napoli Impero Ottomano  

 

Puglia

Combatte i turchi nella guerra di Otranto.

1482 Napoli Venezia Chiesa 29 lance Ha inizialmente il comando di 25 lance portate presto a 29.  Contrasta veneziani e pontifici nella guerra di Ferrara. E’ inserito nel colonnello di Ignazio d’Avalos.
…………..  

 

 

 

 

 

Marche

Si reca a Fano con Paolo Orsini per rendere omaggio a Girolamo Riario: ai vari festeggiamenti è presente anche Federico da Montefeltro.

1482  

 

 

 

 

 

 

 

Giu. Chiesa Napoli  

 

Lazio

Lascia Quinto con Girolamo Riario ed entra in Roma per accamparsi in San Giovanni in Laterano; ne esce dopo qualche giorno per effettuare con altri capitani una sortita nella quale sono catturati 30 uomini.

Lug.  

 

 

 

 

 

Lazio

Si trova fra Palestrina e Velletri. Alla testa della sua compagnia e di una squadra di balestrieri a cavallo cattura venti uomini d’arme, 150 fanti e 30 cavalli leggeri di scorta ad un convoglio di 40 carri diretto al campo aragonese.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lazio

Partecipa alla battaglia di Campomorto alla testa di due squadre di uomini d’arme.

Sett.  

 

 

 

 

 

Umbria

Punta su Perugia,  minacciata dai fiorentini capitanati da Costanzo Sforza.

1494 Francia Napoli  

 

 

 

1495  

 

 

 

 

 

Lazio

Quando Gaeta si ribella cerca di convincere i cittadini di ritornare all’obbedienza francese.

1496 Napoli Francia  

 

 

 

1517  

 

 

 

 

 

 

 

Muore. Sposa Giustina Orsini.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email