GIOVANNI ANTONIO DELLE TRECCIE

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

GIOVANNI ANTONIO DELLE TRECCIE
+ 1470 ca.

Anno, mese

Stato, comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1448

GenovaFinaleLiguria

1449

Novembre

Firenze

Napoli

Toscana

Alla testa di 1000 fanti entra nottetempo in Castiglione della Pescaia e si impadronisce della località. Assalito, a sua volta, dalla flotta aragonese mentre è intento ad assediare la rocca, è obbligato a ritirarsi.

1453

Sett.

Toscana

Contatta alcuni abitanti di Vada affinché organizzino la ribellione della località ai danni degli aragonesi.

1454

Genova

Napoli

Francia

E’ spedito in Corsica con 700 uomini per fronteggiarvi gli aragonesi. Sbarca a Calvi; attaccato dagli avversari, è messo in rotta.

1456

Estate

Genova

Ribelli corsi

Francia

Soccorre il governatore della Corsica Antonio Calvo che sta assediando con 600 uomini Raffaello da Leca nel castello di Leca. Costui è costretto ad arrendersi. Viene impiccato e squartato nella pubblica piazza: un pezzo del cadavere è portato a Calvi, uno a Bonifacio ed uno a Corti.

1464

Maggio

Milano

Genova

Liguria

Entra in Genova; segue Donato del Conte all’assedio del Castelletto in cui si è asserragliata Bartolomea Fregoso. Con Carlo Matto e Cristroforo da Montecchio costruisce due trincee ai fianchi della rocca allo scopo di avvicinarsi al rivellino.

1470

....

Muore.

 

 CITAZIONI

-“Persona intendente et fedele.” Da una lettera dei Dieci di Balia al commissario Giannozzo Manetti, riportata da SCARTON

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email