GIOVANNI ALDOVRANDINI

0
1402

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

GIOVANNI ALDOVRANDINI.  Di Ravenna. Conte. Zio di Pandolfo Malatesta.

  • 1504 ( marzo )
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1483VeneziaChiesaRomagna
1484RomagnaGli viene riconosciuta dai veneziani una provvigione mensile di 20 fiorini.
1490RomagnaVive a Ravenna. Ricopre ripetutamente nella città la carica di magistrato dei Savi.
1495
Giu.VeneziaFranciaUmbria ed EmiliaE’ inviato a Roma in soccorso dei pontifici. Scorta il papa Alessandro VI da Orvieto a Perugia. A fine mese è trasferito nel parmense.
1496
Mar.VeneziaFirenze50 cavalli leggeriToscanaContrasta i fiorentini nel pisano.
1499
……..VeneziaImpero Ottomano100 cavalli leggeriFriuliAffronta i turchi alla testa di 100 balestrieri a cavallo.
Ago.VeneziaMilano93 cavalli leggeriFriuli e LombardiaParte per Gradisca d’Isonzo al fine di sostituirvi Giovanni Greco. Nello stesso mese è trasferito in Lombardia per lottare contro gli sforzeschi.
Sett.Veneto e FriuliAl termine del conflitto raggiunge Chioggia. Vi si imbarca per ritornare in Friuli.
Dic.RiminiChiesaRomagnaRientra a Ravenna. Si sposta a Rimini per prestare soccorso al congiunto Pandolfo Malatesta, signore della città, minacciato dai pontifici
1500
Apr.VeneziaImpero OttomanoFriuli
1501
Mar.Romagna e CroaziaLascia Ravenna con la sua compagnia. E’ trasferito a Zara.
1502
Ott.RiminiChiesaRomagna

A causa della ribellione di tre castelli nel riminese ai danni dei pontifici, chiede licenza alla Serenissima e sostiene il  nipote Pandolfo Malatesta teso al recupero dei suoi stati.

Nov.VenetoCon il fallimento del tentativo di Pandolfo Malatesta si reca a Venezia con il congiunto.
1503
Nov.Veneto

E’ convocato a Venezia dal Consiglio dei Dieci e dal doge Leonardo Loredan; tratta con Pandolfo Malatesta la cessione di Rimini ai veneziani. Si ritira dal mestiere delle armi e gli viene assegnata una pensione.

1504
Mar.Muore.

 CITAZIONI 

-“Qui his omnis, bellis cataphractorum praefectus, egregie fortis militaverat.” C. ROSSI

-“Che con sodisfattione universale servì per tanto tempo di capitan di balestrieri la repubblica veneta.” PAGLIARINO

-“Con sodisfatione universale servì per tanto tempo di Capitan di Balestrieri la Republica Veneta.” S. PASOLINI

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi