GIACOMO ALBANESE

0
1910
Castello di Rovereto
Castello di Rovereto

GIACOMO  ALBANESE ( Albanesotto ) Fratello di Niccolò Albanese.

  • 1509 (luglio)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1482VeneziaFerrara
1487
Apr. mag.VeneziaAustriaTrentino

E’ trasferito da Riva del Garda a Rovereto per contrastare le truppe del duca Sigismondo d’Austria. Si trova alla difesa di Rovereto con Francesco Grasso: assediato da 5000/8000 uomini agli ordini di Gaudenzio di Matsch, di Alessandro Marschall von Peppenheim e di Hans Pimencuier deve arrendersi a patti, a fine maggio, dopo che sono state consumate tutte le munizioni.

1494
Ott.FranciaNapoliRomagnaE’ preposto alla guardia di Granarolo con l’incarico di sorvegliare le artiglierie.
1496
……..MilanoFranciaPiemonteAgli stipendi del duca di Milano Ludovico Sforza.
Ott.PiemonteAlla guardia di Castello di Annone. Fronteggia i francesi fermi ad Asti.
1497
……..VeneziaTrentinoDi guarnigione a Rovereto. Ha modo di litigare con Gorlino Tombesi. E’ licenziato.
Ago.MilanoLombardiaRaduna fanti ad Abbadia Cerreto nel cremasco.
……..LombardiaE’ segnalato a Milano.
1499
EstateMilanoFranciaPiemonteAlla guardia di Rocca d’Arazzo. Segue Ludovico Sforza in Germania allorché quest’ultimo viene scacciato dai francesi dal ducato di Milano.
1500
……..MantovaLombardiaMilita agli stipendi del marchese Francesco Gonzaga.
Ott.PesaroChiesa100 fantiMarche

Il marchese di Mantova lo invia con 100 uomini in soccorso di Giovanni Sforza; quando il signore di Pesaro è attaccato da Cesare Borgia chiede ai veneziani di potere raccogliere alcuni fanti nel ravennate. Con l’avvicinarsi alla città di Ercole Bentivoglio lascia il capoluogo. E’ congedato.

1503
Nov. dic.VeneziaRomagnaGli viene concessa una provvigione mensile di 10 ducati per otto paghe l’anno. Viene inviato a Rimini.
1506
Nov.RomagnaE’ licenziato con 150 fanti.
1508
Feb.VeneziaImpero200 fantiFriuliA Forni.
Apr.Trentino

Si trova a Riva del Garda. Alcuni suoi uomini disertano nel campo avversario ed altri  vengono alle mani con i fanti della compagnia di Piero Corso.

Mag.TrentinoE’ trasferito dal Riva del Garda dal provveditore generale Andrea Gritti. Prende parte all’attacco di Castel Pietra.
1509
Mar.VeneziaChiesa350 fantiRomagnaAlla guardia di Rimini con 350 provvigionati.
……..VenetoDiserta nel campo imperiale.
Lug.ImperoVeneziaVeneto

Alla difesa di Castelfranco Veneto con 150 fanti spagnoli. Catturato  nella città, è imprigionato a Treviso. Viene giustiziato dai veneziani poco dopo.

 CITAZIONI

-“El qual è di contestabili vechi e boni.” SANUDO

Fonte immagine in evidenza: wikimedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi