FRANCESCO DA SASSATELLO

0
1788

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1712      FRANCESCO DA SASSATELLO  Di Imola. Padre di Gentile da Sassatello e di Giovanni da Sassatello.

  • 1488 (dicembre)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1460NapoliAngiòMilita al servizio del duca di Urbino Federico da Montefeltro in qualità di caposquadra.
1464
AutunnoUrbinoLazioAccompagna a Roma Federico da Montefeltro al fine di rendere omaggio al papa Paolo II.
1467
Mag.FirenzeVeneziaRomagnaAffronta i veneziani guidati dal capitano generale Bartolomeo Colleoni. Con Francesco da Mercatello viene assediato in Imola.
Giu.Emilia

Affianca nel bolognese sull’Idice le truppe del duca di Milano Galeazzo Maria Sforza: Bartolomeo Colleoni leva l’assedio da Imola e da Forlì per ritirarsi a Faenza.

1469
Ago.FirenzeChiesa50 lanceMarche e Romagna

E’ inviato in soccorso di Roberto Malatesta. Con Giacomo della Sassetta raggiunge con 400 cavalli il Montefeltro fermo tra Montegrimano e Sassocorvaro; partecipa alla battaglia di Mulazzano inquadrato nell’ala destra.

1474
Lug.ChiesaC.di Castello25 lanceUmbria

All’assedio di Città di Castello: al comando di una squadra di uomini d’arme si colloca verso il castello agli ordini di Giulio Cesare da Varano.

1476
Mar.NapoliIl re di Napoli Ferrante d’Aragona fa pressione su Lorenzo dei Medici affinché a Francesco da Sassatello siano saldati alcuni vecchi crediti.
1477
Mar.Vi è un nuovo intervento a suo favore da parte del re di Napoli sul signore di Firenze.
1479
Sett.FirenzeChiesa NapoliToscanaViene coinvolto nella sconfitta di Poggio Imperiale (Poggibonsi).
1483ChiesaVenezia8 cavalliRomagna
1484RomagnaE’ infeudato di Razano (?) dal papa Sisto IV.
1487
Gen.Emilia

Si reca a Bologna;  partecipa ad una grande giostra organizzata in occasione delle nozze di Annibale Bentivoglio con una figlia di Ercole d’Este.

1488
Mag.Romagna

Si trova a Forlì con molti imolesi per rendere omaggio a Caterina Sforza appena scampata alla furia dei congiurati che le hanno ucciso il marito Girolamo Riario.

Dic.Romagna

Lascia Forlì per rientrare ad Imola. A quattro miglia dalle porte di Forlì è assalito da 4 uomini mascherati che lo uccidono con 14 coltellate probabilmente su ordine della stessa Caterina Sforza. Ricordato da Luigi Pulci in “La giostra”. Sposa Felicia Orsini.

 CITAZIONI

-“Seconde al devolghe, lui si era stato uno bravo armizere et aveva apude de molte gram condicione per also tempo come le signure de Italia.” BERNARDI

-“Era stato esimio guerriero e s’era illustrato nelle frequenti duerre d’Italia.” G. GALLI

“Guerriero esso pure di alto grido.” PAPOTTI

-Con Giacomo della Sassetta “Ambedue capitani eccellenti:” BALDI

-“Animoso e tenace.” FRANCESCHINI

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi