FIORAVANTE ODDI

0
2282
Mura urbiche di Cingoli
Mura urbiche di Cingoli

FIORAVANTE ODDI  (Fioravante da Perugia) Di Perugia.

  • 1478 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1416
Nov.PerugiaFuoriuscitiUmbria

Milita al servizio del signore di Perugia Braccio di Montone. Si porta a Castel della Pieve (Città della Pieve) che si è   ribellata su istigazione dei Michelotti.

1420
Feb.Toscana

Con altri condottieri come il Gattamelata, Brandolino Brandolini e Cherubino da Perugia, affianca Braccio di Montone che si reca a Firenze a rendere omaggio al papa Martino V con il quale ha concluso una tregua.

1422
PrimaveraMarcheLuogotenente di Braccio di Montone a Camerino.
1423
Mag.FirenzeMilanoToscana

Viene inviato dal signore di Perugia con 400 cavalli in soccorso dei fiorentini in lotta  contro i viscontei. Si trasferisce alla guardia di Piombino con altri capitani.

Ago.Re d’AragonaNapoliCampania

E’ richiamato da Braccio di Montone per essere avviato nel regno di Napoli a contrastarvi le milizie di Luigi d’Angiò.

Ago.Re d’AragonaNapoliCampaniaCampaniaBraccio di Montone lo avvia nel regno di Napoli per fronteggiare le milizie di Luigi d’Angiò.
1424
Mag.UmbriaPodestà di Todi.
Lug.Umbria

Con la morte di Braccio di Montone nella battaglia di L’Aquila  si incontra con il condottiero pontificio Francesco Sforza e con il commissario Luca Monaldeschi, accampati nei pressi di Todi: cede loro la località e rientra a Perugia.

1425
Ago.PerugiaFuoriuscitiUmbria e Lazio

Si pone alla difesa di Perugia allorché la città viene minacciata dai fuoriusciti condotti da Ludovico dei Michelotti. Quando il legato pontificio, il cardinale di Bologna, rientra a Roma, Fioravante Oddi lo accompagna con un altro ambasciatore del comune.

1426Viene utilizzato dai perugini in alcune ambasciate presso il papa Martino V.
1443
Ago.SforzaChiesa NapoliMarche

Agli stipendi di Francesco Sforza, signore di gran parte della Marca. Si trova alla guardia di Cingoli con 500 cavalli. Abbandona la città a seguito del tradimento di Pietro Brunoro e di Troilo da Rossano.

Sett.RomagnaA Rimini.
1446MilanoVeneziaLombardia
1448
Ago.MilanoVeneziaLombardia

Al soldo della Repubblica Ambrosiana. Con Orso Orsini, Angelo da Lavello, Antonio Ventimiglia e Giorgio di Annone affianca Francesco Sforza nell’ assedio del castello di Caravaggio, difeso da Matteo da Capua e Ludovico Malvezzi.

Sett.LombardiaE’ presente alla battaglia di Caravaggio.
1453MilanoVeneziaLombardiaAgli stipendi di Francesco Sforza, divenuto duca di Milano.
1454
Sett. ott.100 cavalliEmiliaAl termine del conflitto i 100 cavalli della sua compagnia sono acquartierati nel parmense.
…………….VeneziaFa parte della compagnia di Carlo di Montone.
1477
Giu.Comp. venturaSienaToscanaAffianca Carlo di Montone nelle sue scorrerie nel senese.
Ago.UmbriaAbbandona la compagnia a seguito delle minacce dei pontifici. Rientra a Perugia.
1478Muore.

 CITAZIONI

-Con Amerigo, Bernabò da San Severino ed altri condottieri “Longo usu rerum peritum.” SIMONETTA

Fonte immagine in evidenza: Regione Marche

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi