FERRANDINO NOVELLO MALATESTA Figlio di Ferrandino

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0930      FERRANDINO NOVELLO MALATESTA Figlio di Ferrandino, cognato di Nolfo da Montefeltro.

+ 1352 (febbraio)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1326  

 

 

 

 

 

 

 

 
Lug.  

 

 

 

 

 

Romagna

E’ imprigionato con il padre, il fratello Malatestino Novello ed il cugino Galeotto da un altro cugino, Ramberto Malatesta. E’ liberato quasi subito dai fautori del padre.

1327  

 

 

 

 

 

 

 

 
Gen. sett. Rimini Malatesta  

 

Rimini

Combatte Ramberto Malatesta.

1331  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mag.  

 

 

 

 

 

Romagna

Si rifugia a Roncofreddo con il padre dopo che il congiunto è stato costretto a cedere Rimini al legato pontificio, il cardinale Bertrando del Poggetto.

Giu. Malatesta Chiesa  

 

Romagna

Si porta a Mondaino ed affronta i pontifici con l’ausilio di milizie ghibelline che gli sono state inviate da Perugia,  Fermo,  Arezzo,  Fabriano ed Urbino.

1332  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mag.  

 

 

 

 

 

Romagna

Si rappacifica con i pontifici.

1334  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mag. giu.  

 

 

 

 

 

Romagna

Sfugge alla cattura ordita ai danni dei suoi famigliari da  Galeotto e da Malatesta Malatesta Guastafamiglia perché si trova al campo di Paderno presso Sarsina. Ripara ad Urbino.

Lug. ago. Malatesta Rimini  

 

Romagna e Marche

Si collega con lo zio Nolfo da Montefeltro; si fortifica nei castelli di Mondaino, di Saleduccio, di San Giovanni in Galilea, di Roncofreddo e di Monleone. Aiuta con le sue truppe a scacciare da Urbino Speranza da Montefeltro alleato dei congiunti: quest’ultimo  ripara ad Arezzo.

1335  

 

 

 

 

 

 

 

 
Mar.  

 

 

 

 

 

Marche

Sconfigge a Tomba, presso Fano,  Malatesta Malatesta Guastafamiglia e Guido da Carignano.

Apr. Perugia Arezzo  

 

Toscana

Segue Nolfo da Montefeltro ai danni dei Tarlati; prende parte alla conquista di Borgo San Sepolcro (Sansepolcro).

Sett.  

 

 

 

 

 

Umbria

Occupa Città di Castello.

Dic. Malatesta Rimini  

 

Romagna

Devasta il riminese per otto giorni alla testa di truppe perugine.

1336  

 

 

 

 

 

 

 

 
……..  

 

 

 

 

 

Romagna

Staziona a Mondaino con Nolfo e Galasso da Montefeltro, Ceccolino da Saleduccio ed i perugini.

Mar. giu.  

 

 

 

 

 

Romagna

Occupa Montescudo dove può entrare grazie al castellano Rubino Fagnano. La località è subito assediata da Malatesta Malatesta Guastafamiglia. Ottiene dai perugini 400 cavalli; con tali truppe, tenta invano di soccorrere Montescudo. Con il Montefeltro si getta allora su Montegridolfo ed arreca gravissimi danni al territorio.

 

……….

 

 

 

 

 

 

Romagna

Gli sono concessi nuovi soccorsi dai perugini; con essi costringe Malatesta Malatesta Guastafamiglia ad abbandonare l’assedio di Mondaino. Giunge a San Gaudenzio, si accampa a Santa Maria in Cerreto ed occupa Verucchio.

1337  

 

 

 

 

 

Romagna

Si riconcilia con i signori di Rimini su mediazione di Ostasio da Polenta e del signore di Fermo Mercenario da Monteverde: a giugno gli viene riconosciuta una provvigione mensile di 200 fiorini e l’uso libero dei suoi beni siti a Rimini.

1338  

 

 

 

 

 

 

 

 
Feb. Malatesta Rimini  

 

Romagna

Il Guastafamiglia rompe la tregua ed occupa Mondaino; vi è una nuova riconciliazione e la pace sarà pubblicata a metà giugno.

1348  

 

 

 

 

 

 

 

 
Feb.  

 

 

 

 

 

Romagna e Marche

Ottiene il possesso della rocca di Mondaino. Viene assalito all’improvviso dal Guastafamiglia;  deve cedere a patti. Ripara ad Urbino.

………….. Perugia  

 

 

 

 

 

 
1351 Milano Perugia  

 

Umbria

Coadiuva sotto Bettona lo zio Nolfo da Montefeltro ai danni dei perugini.

1352  

 

 

 

 

 

 

 

 
Feb.  

 

 

 

 

 

Umbria

E’ sconfitto con lo zio a Montecolognola; nello scontro è ferito mortalmente da un colpo di balestra.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email