FANTAGUZZO

0
2242

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0643      FANTAGUZZO  (Fantaguzzo da Sant’Arcangelo, Domenico Fantaguzzi) Di Santarcangelo di Romagna. Detto Fantaguzzo per il suo carattere acerbo ed arrogante.

  • 1480 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1452MilanoVeneziaLombardia
1454VeneziaMilanoLombardiaDiserta nel campo della Serenissima. catturato dai ducali, viene incarcerato nella cittadella di Piacenza.
1459AngiòNapoliAbruzziMilita agli ordini di Jacopo Piccinino a favore del pretendente al regno di Napoli Giovanni d’Angiò contro le milizie del re Ferrante d’Aragona..
1460
Lug.Abruzzi

Si trova a San Fabiano/San Flaviano. Insieme con Nardo da Marsciano si scontra con due condottieri di Federico da Montefeltro, Francesco degli Ubaldini della Carda e Serafino da Monfalcone: ha inizio tra i 4 contendenti un torneo nel cui corso  il Fantaguzzo si scontra con Serafino da Monfalcone. Dopo qualche giorno gli avversari verranno sconfitti in battaglia.

1462
Ago.ChiesaAngiò RiminiMarcheE’ segnalato nei pressi di Senigallia. Informa i pontifici dell’uscita dalla città di Sigismondo Pandolfo Malatesta.
Ott.NapoliAngiòAl servizio degli aragonesi. Ha il comando di una squadra di lance demaniali. Gode di una provvigione senza avere il comando di alcuna condotta.
1463
Gen.Chiede inutilmente di militare nell’ esercito sforzesco.
…………….CampaniaSale con 300 soldati scelti sulla flotta di Giovanni Poo (una galea, 2 fuste ed altre 2 piccole navi) e sbarca nottetempo ad Ischia. Con Battista del Balzo, l’Oriolo ed il Poo si colloca su un monte sovrastante il porto; in tal modo  obbliga Giovanni d’Angiò ad abbandonare l’isola.
……………LazioPrende parte alla difesa di Gaeta che è  assediata dagli angioini. Senza trovare alcun ostacolo sale con l’Onida su un colle vicino la città, ne discende ed attacca alle spalle gli avversari. Costoro sono costretti a desistere  ed a  ritirarsi.
1465NapoliAnguillaraLazioCon Giovanni da Capua, Giacomo Ferraro, il barone della Torella, Francesco dell’ Anguillara e Tommaso Filomarino fa parte delle milizie inviate dal re di Napoli Ferrante d’Aragona a sostegno del papa Pio II contro Deifobo dell’ Anguillara. Gli è concesso in feudo il castello di Montefalcone nel Principato Ultra.
1469
Ago.VeneziaRiminiRomagna

Partecipa all’ assedio di Rimini per sostenervi l’azione dei pontifici comandati da Alessandro Sforza. Viene sconfitto e fatto prigioniero da Federico da  Montefeltro e da Roberto Malatesta. E’ imprigionato con Giovanni Alberto Scariotto.

…………….NapoliLiberato, ritorna al servizio degli aragonesi.
1480NapoliImpero OttomanoPugliaContrasta i turchi. Muore probabilmente in tale conflitto.

 CITAZIONI

-“Valoroso nelle armi.” SPRETI

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi