ENEA CRIVELLI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

ENEA CRIVELLI

  • 1530 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1494
Ott.Milano 

 

 

 

Lombardia

E’ nominato podestà di Bormio al posto dell’ assassinato Ercole Maino.

1496
Mar. 

 

 

 

 

 

Toscana

Ambasciatore a Lucca. Nel suo incarico si rivela favorevole ai pisani.

Ago.MilanoFirenze 

 

Toscana

E’ trasferito a Pisa;  coadiuva i pisani contro i fiorentini.

1497
Feb. mar.GermaniaCon Angelo da Firenze svolge una missione diplomatica in Germania presso l’imperatore Massimiliano d’Austria per conto del duca di Milano Ludovico Sforza.
1499
………….. 

 

 

 

 

 

Piemonte

Commissario ducale a Domodossola.

Lug.MilanoFrancia 

 

 

 

Arruola numerosi svizzeri per contrastare francesi e veneziani.

Ago. 

 

 

 

 

 

Svizzera

Ingaggia ancora svizzeri per la difesa del ducato: conclude un grande numero di contratti a piccoli gruppi o a livello individuale.

………….. 

 

 

 

 

 

 

 

Con la fuga dello Sforza in Germania il suo palazzo è concesso dai francesi ad Ercole Rusca.

…………..Francia

1511

Gen.FranciaVenezia 

 

Lombardia

Succede ad Antonio Maria Pallavicini come governatore della Riviera di Salò.

1512
Feb. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Commissario della Riviera di Salò per  conto dei francesi. E’ costretto ad abbandonare tale territorio a seguito della rivolta della popolazione guidata da Francesco Calzone, Ludovico Cozzaglio e Valerio Paiton. Gastone di Foix recupera Brescia ed egli può rientrare nel gardesano.

Mag. 

 

 

 

 

 

Lombardia

E’ nuovamente obbligato ad allontanarsi dalla Riviera di Salò a fronte dell’ avanzata veneziana. In questa circostanza è fatto partire incolume senza che gli sia tolto un solo capello.

…………..LombardiaRientra a Milano.
1518
Gen. feb.LombardiaIl governatore del ducato, il Lautrec,  chiede agli abitanti un contributo di 100000 ducati per le necessità della guerra. Gian Giacomo da Trivulzio si oppone a tale misura. Il Crivelli fa invece parte, con Antonio Rosasco, di una apposita commissione adibita alla riscossione di tale tassa.
1527

Nov. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Consegna del denaro agli imperiali per conto della città di Milano.

1530

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleEMILIO DA CAVRIANA
Next articleENEA DA CAVRIANA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.