DOMENICO DA PALESTRINA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

1360      DOMENICO DA PALESTRINA  (Domenico Pilistina o Pistina)

               + 1520 ca.

Anno, mese

Stato. Comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1508

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar.

Venezia

Impero

 

 

Veneto

Combatte gli imperiali di Massimiliano d’Austria agli ordini di Bartolomeo d’Alviano. Partecipa alla battaglia di Tai di Cadore.

1513

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott.

Venezia

Spagna

70 fanti

Veneto

Si trova alla difesa di Padova con 70 archibugieri.

Dic.

 

 

 

 

83 fanti

Veneto

Al suo comando vi sono 83 provvigionati compresi tre caporali.

1514

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu.

 

 

 

 

128 fanti

Veneto

E’ segnalato ancora a Padova. Gode di una provvigione di 15 ducati per paga, per otto paghe l’anno.

Lug.

 

 

 

 

 

 

Veneto

Affianca con i suoi archibugieri Antonio da Castello; scala le mura di Este e conquista la località. Sono uccisi molti spagnoli; la guarnigione si salva nella rocca.  Sono date alle fiamme 250 barche, sfondate 150 botti di vino; i veneziani si impossessano, inoltre, di un ricco bottino (sotto forma di panni d’oro e di seta) valutato in 10000 ducati. Ritorna al campo di Brusegana scortato dagli uomini d’arme di Bartolomeo d’Alviano con 250 cavalcature e 10 buoi.

1515

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug.

Venezia

Milano

199 fanti

Veneto

Lascia gli accampamenti di Este con i suoi archibugieri per affiancare Bartolomeo d’Alviano a Badia Polesine.

1520

 

 

 

 

 

 

 

 

Muore. 

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email