CRISTOFORO D’AREZZO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

CRISTOFORO D’AREZZO

+ 1400 ca.

Anno, meseStato. Comp. venturaAvvesarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1397
Lug.LuccaPisa25 lanceToscana

Lascia Lucca con 60 fanti e 40 cavalli; cavalca a Motrone e per San Rossore penetra nel pisano per  razziare del bestiame (400 bufale e cinque prigionieri). Escono da Pisa 110 cavalli per intercettarlo, per cui si rifugia nel castello di Viareggio. Dopo una scaramuccia di due ore i pisani si ritirano.

Sett.Toscana

Si allontana dal capoluogo per un’altra scorreria con 30 cavalli e 26 fanti: si pone sulla via di Asciano. Coadiuva i fiorentini capitanati da Bernardo della Serra per un’incursione in Val di Serchio; cerca di unirsi agli alleati con 30 cavalli e 150 fanti. Giunge a Calci mentre i fiorentini si spostano a San Miniato. Ritorna verso Lucca ed è colto in imboscata da Vanni d’Appiano sulla strada per Asciano. Riesce a fuggire per i monti, ma molti fanti della sua compagnia sono catturati dai nemici.

…………..Toscana

Assale San Viviano con Bartolomeo Gonzaga (1500 fanti e 150 cavalli): gli attacchi alle mura sono respinti per cui con l’arrivo di soccorsi deve ritirarsi.

1400

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleCRISTOFORO ALBANESE
Next articleCUCCHERO ALBANESE
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.