CORRADO D’ALVIANO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

CORRADO D’ALVIANO Signore di Castello Araldo. Zio di Bartolomeo d’Alviano.

  • 1466
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1440/1441Firenze VeneziaMilano  Milano8 lanceToscanaMilita nella compagnia di Micheletto Attendolo. A fine giugno 1440 prende parte alla battaglia di Anghiari. Nel 1441  con il fratello Francesco ha il comando di otto uomini d’arme.
1445
Secondo semestreVeneziaMilano149 cavalliLombardiaFa sempre parte della compagnia dell’ Attendolo di cui è uno dei dieci capisquadra.
1446Lombardia
1448 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.VeneziaMilano25 lanceLombardia
1449 

 

 

 

 

 

 

 

Gen. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Gli viene rinnovata dai veneziani la condotta di 25 lance.

1450 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.VeneziaSforza 

 

Lombardia

Affianca le truppe della Repubblica Ambrosiana contro  Francesco Sforza.

Feb. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Ha l’incarico di scortare al campo il denaro destinato alle paghe dell’ esercito della Serenissima.

Mar. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Contatta  Giovanni Ventimiglia e lo convince a disertare a favore dei veneziani.

Apr. 

 

 

 

 

 

Lombardia

Si trova nel bresciano con 70 cavalli.

1453
Primavera/ estateMilanoVeneziaLombardiaAgli stipendi dello Sforza stipendi divenuto nel frattempo duca di Milano. Contrasta i veneziani alla testa di una squadra di lance spezzate.
1457 

 

 

 

 

 

 

 

Apr.OrsiniAnguillara 

 

Lazio

Appoggia Napoleone Orsini nelle sue contese con Everso dell’ Anguillara. Staziona a Galera  con 200 uomini;  difende la località allorché questa viene attaccata da 700 soldati (24 morti e 40 feriti nello scontro).

1459 

 

 

 

 

 

 

 

Sett.Guerra privata 

 

 

 

Lazio

Gli abitanti di Canino gli conquistano Castello Araldo; sono scoperte  nella rocca cinque fucine per la fabbricazione di monete false.

1460

Apr.AngiòNapoliAbruzzi

Affianca Jacopo Piccinino negli Abruzzi.

……………TerniTodi50 cavalliUmbria

Gli viene concessa una provvigione mensile di 300 fiorini.

1461 

 

 

 

 

 

 

 

Lug.SavelliChiesa 

 

Lazio

Alla difesa di Palombara Sabina. Con Silvestro di Lucino compie continue scorrerie nella campagna romana in collegamento con Deifobo dell’ Anguillara. E’ fronteggiato da Giovanni Malavolti.

Ago.ChiesaRimini 

 

Marche

Muta partito; si scontra con  le milizie di Sigismondo Pandolfo Malatesta.

1462 

 

 

 

 

 

 

 

Ago. 

 

 

 

 

 

Marche

Insegue i riminesi allorché il Malatesta lascia Senigallia per rientrare a Rimini. Posto all’ avanguardia con Antonello da Forlì, batte i nemici al guado del Cesano.

Nov.ChiesaCesena300 cavalliRomagna

Soccorre Astorre Manfredi ai danni di Domenico Malatesta. Contribuisce alla conquista di numerosi castelli quali Rocca delle Caminate, Montevecchio, Cusercoli, Valdoppio, Civitella, Sarsina e Castelnuovo.

1463 

 

 

 

 

 

 

 

…………..ChiesaRimini 

 

Marche

Assedia in Fano Roberto Malatesta.

Sett. 

 

 

 

 

 

Marche

Prende parte alla conquista di Fano.

1465 

 

 

 

 

 

 

 

Lug.AnguillaraChiesa 

 

Umbria e Lazio

Cerca di impadronirsi del castello di Montegiove. Entra in conflitto con i pontifici; sconfitto, è catturato con il fratello Tommaso. Viene condotto prigioniero in Castel Sant’Angelo a Roma.

1466 

 

 

 

 

 

 

 

Muore. Sposa Emilia Monaldeschi della Cervara.

 CITAZIONI

“Apprezzato comandante.” CANSACCHI

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email