CORRADO CRAGIEN

0
1949

Last Updated on 2023/10/16

Condottieri di ventura

0578      CORRADO CRAGIEN  (Corrado Craien, Corrado Craugier) Boemo. Duca.

  • 1405 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1365
Ott.LombardiaIn qualità di consigliere del defunto duca d’Austria Rodolfo è segnalato a Milano per incontrarvi il signore della città Bernabò Visconti. E’ accompagnato dal preposto della Transilvania, ambasciatore del re Ludovico d’Ungheria.
1370
Mag.AustriaPadovaFriuli e Veneto

Milita al servizio del duca Leopoldo d’Austria. Capitano della Carnia, è inviato in soccorso di Treviso che è minacciata dai veneziani. Si incontra a Pontebba con il patriarca di Aquileja per vedere come aiutare i difensori.

Ago.FriuliA Sacile per un colloquio con l’inviato della Serenissima Bernardo Loredan.
1383
Mag.AustriaPadovaVeneto

Ha l’incarico di difendere Treviso attaccata dai carraresi. Si porta a Conegliano con 400 lance ed  entra alla guardia della città con 700 lance assieme con Guecellone e Gerardo da Camino: con lui vi sono molti fanti e numerosi carri carichi di foraggio, di vino e di altre vettovaglie. Appena giunto nel capoluogo 80 lance carraresi, capitanate da Trapolino da Rustega e da Bartolomeo Montecuccoli, assalgono Spineda: Corrado Cragien interviene con i suoi uomini, mette in fuga gli avversari e cattura i 2 capitani con 40 cavalli (10 morti tra i carraresi). Dopo qualche giorno lascia Treviso e ritorna a Conegliano per caricarvi altre vettovaglie; si congiunge, quindi, con il duca d’Austria, Corrado di Rotestein e Gerardo da Camino con i quali rientra in Treviso con altri 250 carri di vettovaglie. I carraresi se ne restano inattivi nel campo di Quinto di Treviso.

1387
…………..ImperoLombardia

Al servizio dell’ imperatore Venceslao di Boemia. Si reca con il conte di Olmuch a Pavia per incontrarvi il conte di Virtù Gian Galeazzo Visconti ed intercedere a favore del signore di Verona. La missione diplomatica fallisce.

Ott.Veneto

Antonio della Scala cede Verona all’ imperatore allorché la città sta per venire nelle mani dei viscontei: Corrado di Cragien rinuncia subito al  possesso di Verona per una grossa somma di denaro.

1401
Sett.Al servizio del duca Alberto d’Austria.
1405Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi